Aggiornamento del: 01.04.2010

Leggi, decreti ed altri provvedimenti nazionali:
DPCM 10.12.09
(Deroga al limite del 20 per cento di cui al comma 8, dell'articolo 77-quater del decreto-legge n. 112/2008, per l'Azienda sanitaria dell'Alto Adige)
DMS 05.03.10 (Riapertura dei termini di presentazione delle domande per la revisione generale delle autorizzazioni all'imbarco quale medico di bordo e degli attestati di iscrizione nell'elenco dei medici di bordo supplenti)
Ordinanza PCM 17.03.10 (Ulteriori disposizioni urgenti di protezione civile finalizzate a fronteggiare il rischio della diffusione del virus influenzale A (H1N1). (Ordinanza n. 3860))
Determinazione AIFA 15.03.10 (Regime di rimborsabilitą e prezzo di vendita del medicinale «Intanza» (vaccino influenzale). (Determinazione/C n. 357/2010))

Giurisprudenza:
Corte Costituzionale: Ordinanza del l'8-12 marzo 2010 (Procreazione medicalmente assistita - Limiti all'applicazione delle tecniche sugli embrioni - Divieto di crioconservazione degli embrioni soprannumerari - Previsione della formazione di un numero massimo di tre embrioni ai fini di un unico e contemporaneo impianto - Ammissibilitą della crioconservazione degli embrioni sino alla data del trasferimento solo per grave e documentata causa di forza maggiore relativa alla salute della donna - Denunciata irragionevolezza nonchč asserita lesione dei principi della dignitą umana, di uguaglianza e di tutela della salute della donna - Sopravvenuta dichiarazione di illegittimitą costituzionale della normativa denunciata - Manifesta inammissibilitą delle questioni. - Legge 19 febbraio 2004, n. 40, art. 14, commi 1, 2 e 3. - Costituzione, artt. 2, 3 e 32, primo e secondo comma.
Procreazione medicalmente assistita - Consenso informato - Irrevocabilitą del consenso da parte della donna ad accedere alle tecniche di fecondazione assistita dal momento della fecondazione dell'ovulo - Lesione del diritto ad una procreazione cosciente e responsabile - Contrasto con il divieto costituzionale di trattamenti sanitari obbligatori imposti per legge nel rispetto della persona umana - Difetto di motivazione sulla rilevanza - Manifesta inammissibilitą della questione. - Legge 19 febbraio 2004, n. 40, art. 6, comma 3, ultima parte. - Costituzione, art. 32, secondo comma.)
Presidenza Consiglio Ministri: ricorso 21.01.10 (Salute (tutela della) - Iniziativa economica privata - Norme della Regione Liguria - Norme in materia di autorizzazione, vigilanza e accreditamento per i presidi sanitari e socio-sanitari, pubblici e privati - Esclusione dal regime dell'autorizzazione per gli studi odontoiatrici, medici e di altre professioni sanitarie, condotti da sanitari in forma singola o associata, fino all'emanazione dell'atto di indirizzo e coordinamento di cui all'art. 8-ter, comma 4, del d.lgs. n. 502/92 - Contrasto con la normativa statale di riferimento a tutela dei livelli essenziali di sicurezza del paziente e di qualitą delle prestazioni, ingiustificato favore per gli operatori sanitari della Regione, pregiudizio per la salute dei cittadini in assenza di opportuni controlli - Ricorso del Governo - Denunciata violazione della competenza legislativa statale nella materia concorrente della tutela della salute, violazione del principio di eguaglianza, violazione dell'obbligo di indirizzare e coordinare a fini sociali l'attivitą economica. - Legge della Regione Liguria 25 novembre 2009, n. 57, art. 27, che modifica l'art. 2 della legge della Regione Liguria 30 luglio 1999, n. 20. - Costituzione, artt. 3, 41 e 117, terzo comma; d.P.R. 14 gennaio 1997; d.lgs. 30 dicembre 1992, n. 502, artt. 8 e 8-ter.)
Presidenza Consiglio Ministri: ricorso 26.01.10 (Bilancio e contabilitą pubblica - Sanitą pubblica - Norme della Regione Puglia - Servizio sanitario regionale - Previsione che i minori costi derivanti dalle cessazioni dal servizio negli anni 2009 e 2010 vengano integralmente impiegati per nuove assunzioni - Contrasto con la normativa statale che pone limiti di spesa per il personale del servizio sanitario, per la realizzazione degli obiettivi di finanza pubblica - Ricorso del Governo - Denunciata violazione della competenza legislativa statale nella materia concorrente del coordinamento della finanza pubblica e del sistema tributario. - Legge della Regione Puglia 27 novembre 2009, n. 27, art. 1. - Costituzione, art. 117, terzo comma; legge 27 dicembre 2006, n. 296, art. 1, comma 565; legge 23 dicembre 2009, n. 191, art. 2, commi 71 e 73.)
Presidenza Consiglio Ministri: ricorso 08.02.10 (Sanitą pubblica - Norme della Regione Calabria - Modifica dell'art. 5, comma 1, della legge della Regione Calabria n. 11/2009 - Fondazione per la ricerca e la cura dei tumori Tommaso Campanella - Proroga del termine, dal 31 dicembre 2009 al 31 dicembre 2010, entro il quale la Fondazione deve essere trasformata in Istituto di ricerca e cura a carattere scientifico, a pena del recesso della Regione dalla Fondazione e della nomina di un commissario liquidatore - Riproposizione degli stessi profili di incostituzionalitą gią prospettati con il ric. n. 43/2009 avverso l'art. 5, comma 1 - Ricorso del Governo - Denunciata violazione del principio della copertura di maggiori oneri per la finanza pubblica, violazione del principio del pubblico concorso per l'accesso all'impiego pubblico, violazione dei principi di ragionevolezza, imparzialitą e buon andamento della pubblica amministrazione. - Legge della Regione Calabria 7 dicembre 2009, n. 48, art. 1, comma 1, modificativo dell'art. 5, comma 1, della legge della Regione Calabria 30 aprile 2009, n. 11. - Costituzione, artt. 3, 51, 81 e 97.)

Normativa regionale in Gazzetta Ufficiale:
Valle d'Aosta: legge 19/09 (
Disposizioni in materia di salute umana e sanitą veterinaria ai sensi del decreto legislativo 28 gennaio 2008, n. 26 (Norme di attuazione dello statuto speciale della regione autonoma Valle d'Aosta/Vallee d'Aoste, concernenti il trasferimento di funzioni in materia di salute umana e sanitą veterinaria))

Bollettini Ufficiali Regionali:
Nuovi provvedimenti sui Bollettini Ufficiali delle seguenti regioni: Abruzzo, Campania, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia

Normativa della regione Friuli Venezia Giulia:
DGR 501/2010 (Dlgs 502/1992, art 3 e art 3 bis: Nomina del Direttore Generale dell'Azienda per i Servizi Sanitari n 1 "Triestina")
DGR 502/2010 (Dlgs 502/1992, art 3 e art 3 bis: Nomina del Direttore Generale dell'Azienda per i Servizi Sanitari n 5"Bassa friulana")
DGR 568/2010 (Art 3 e art 3 bis , Dlgs 502/1992: Nomina del Direttore Generale dell'Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico "Burlo Garofolo")
DGR 569/2010 (Dlgs 502/1992, art 3 e art 3 bis: Nomina del Direttore Generale dell'Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico "Centro di Riferimento Oncologico")

Altro
Consultazione con cellulare: www.medicoeleggi.com/mobile/index.htm (no WAP);
Provvedimenti di recepimento di autorizzazioni europee - Sono stati inseriti i collegamenti ipertestuali al sito dell'EMEA, in modo da poter consultare tutta la documentazione inerente il procedimento di autorizzazione europea ivi compresa la "scheda tecnica" del farmaco. I collegamenti sono stati inseriti nella "pagina indice" del provvedimento e nella tabella riassuntiva di tutti i provvedimenti pubblicati ("recepimento autorizzazioni europee" e "AIC europee").