Aggiornamento del: 02.04.2005

Leggi, decreti ed altri provvedimenti nazionali:
DMS 18.03.05 (Riconoscimento del carattere scientifico dell'ospedale «San Camillo», in Alberoni)
DMS 18.03.05 (Riconoscimento del carattere scientifico dell'Istituto oncologico Veneto - Ospedale Busonera e Palazzina della radioterapia, in Padova)
Provvedimenti di modifica di AIC (correzione di errore nella posologia di Specialflex e Periflex)

Giurisprudenza:
TAR per il Lazio: sentenza 1991/2005 (Articolo 18 del Decreto Legislativo n. 502 del 1992, legittimitą costituzionale, medici ospedalieri, trattamento economico corrispondente alle funzioni svolte - segnalate altre analoghe)
TAR per il Lazio: sentenza 2078/2005 (Medici universitari che prestano servizio presso i policlinici, le cliniche e gli istituti universitari di ricovero e cura, indennitą De Maria, recupero di somme erogate per indennitą di posizione e per l'indennitą compensativa - segnalate altre analoghe)
TAR per il Lazio: sentenza 2087/2005 (Concorsi pubblici per copertura di posti di dirigente medico di primo livello in medicina interna, scorrimento della graduatoria del primo concorso per diciotto mesi dalla data della sua pubblicazione, legge 449/97)
TAR per il Lazio: sentenza 2148/2005 (Borsa di studio per la frequenza della Scuola di specializzazione post universitaria)
TAR per il Lazio: sentenza 2174/2005 (Docente universitario "idoneo esterno", nomina nella qualifica superiore di professore universitario, inadempienza
- segnalate altre analoghe)
TAR per la Puglia: sentenza 1085/2005 (Servizio del Dipartimento di Prevenzione di Azienda Sanitaria, medico competente, giurisdizione)
Corte Costituzionale: Ricorso 08.03.05 (Sanitą pubblica - Norme della legge finanziaria 2005 - Assistenza sanitaria - Prevista fissazione degli standard (qualitativi, strutturali, tecnologici, di processo e possibilmente di esito, e quantitativi) dei livelli essenziali di assistenza, mediante regolamento del Ministro della salute, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, sentita la Conferenza permanente per i rapporti tra Stato, Regioni e Province autonome - Prevista individuazione, con la medesima procedura, delle tipologie di assistenza e dei servizi, relativi alle aree di offerta individuate dal Piano sanitario nazionale - Ricorso della Provincia autonoma di Trento - Denunciata lesione dell'autonomia legislativa e amministrativa provinciale in materia di assistenza sanitaria e di organizzazione del relativo servizio - Violazione del principio di leale collaborazione (per la previsione del solo parere e non dell'intesa con la Conferenza Stato-Regioni) e del principio di legalitą sostanziale (per la mancanza di una legge che predetermini il contenuto di base del regolamento ministeriale). - Legge 30 dicembre 2004, n. 311, art.1, comma 169. - Costituzione, art. 117, commi quarto e sesto, in relazione all'art. 10 della legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3; Statuto speciale per il Trentino Alto Adige (d.P.R. 31 agosto 1972, n. 670), artt. 8, n. 1), 9, n. 10), e 16; d.P.R. 28 marzo 1975, n. 474, in particolare, art. 2; decreto legislativo 16 marzo 1992, n. 266, art. 2.)

Normativa regionale:
////

Normativa della regione Friuli-Venezia Giulia:
DPR 63/05 (Regolamento di esecuzione della legge regionale 5 novembre 2003, n. 17 per il rilascio del nulla osta all'impiego di sorgenti di radiazioni ionizzanti a scopo medico. Approvazione)

Altro
////