Aggiornamento del: 12.06.2007

Leggi, decreti ed altri provvedimenti nazionali:
Deliberazione CIPE 11/07 (Ripartizione tra le regioni della somma di 2.000 milioni di euro destinata ad incrementare per l'anno 2006 il finanziamento del Servizio sanitario nazionale, ai sensi dell'articolo 1, comma 797, legge 27 dicembre 2006, n. 296. (Deliberazione n. 11/2007))
Determinazione AIFA 29.05.07 (Aggiornamento dell'elenco dei medicinali, istituito con il provvedimento della Commissione Unica del Farmaco (CUF) datato 20 luglio 2000, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 219 del 19 settembre 2000 con errata-corrige nella Gazzetta Ufficiale n. 232 del 4 ottobre 2000, erogabili a totale carico del Servizio sanitario nazionale, ai sensi dell'articolo 1, comma 4, del decreto-legge 21 ottobre 1996, n. 536, convertito dalla legge 23 dicembre 1996, n. 648)

Giurisprudenza:
Corte costituzionale: ricorso 24.05.07 (SanitÓ pubblica - Servizio sanitario nazionale - Ripiano dei disavanzi sanitari delle Regioni con efficacia retroattiva mediante subentro statale - Stanziamento di 3.000 milioni di euro per il periodo 2001-2005 - Ricorso della Regione Veneto - Lamentata irragionevole penalizzazione delle Regioni virtuose, incidenza nelle materie della tutela della salute e del coordinamento della finanza pubblica con disposizioni di dettaglio ed autoapplicative e con istituzione di finanziamenti a destinazione vincolata - Denunciata lesione del riparto delle competenze legislative, lesione dell'autonomia finanziaria delle Regioni, violazione del principio della responsabilitÓ finanziaria, lesione del principio di eguaglianza, del principio di buon andamento della pubblica amministrazione, pregiudizio del diritto alla salute, violazione del principio di leale collaborazione. - D.L. 20 marzo 2007, n. 23, artt. 1 e 2. - Costituzione, artt. 3, 5, 32, 97, 117, 119 e 120; Legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3, art. 11.)
TAR per il Lazio: sentenza 5205/2007
(Professore associato impugna i provvedimenti con cui l'UniversitÓ respinge la sua istanza di essere mantenuto in servizio fino al raggiungimento del limite del 70░ anno d'etÓ, il ricorrente Ŕ stato collocato fuori ruolo con la determinazione dirigenziale  e da questo discende che Ŕ stata applicata la disciplina speciale dettata in primo luogo dal d.P.R. n. 382/80, che esclude l'applicazione della normativa richiamata dal ricorrente)

Normativa regionale in Gazzetta Ufficiale:
////

Bollettini Ufficiali Regionali
Nuovi provvedimenti sui Bollettini Ufficiali delle seguenti regioni: Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Molise, Piemonte, Puglia, Sicilia, Umbria, Veneto

Normativa della regione Friuli-Venezia Giulia:
////

Altro
////