Aggiornamento del: 19.05.2007

Leggi, decreti ed altri provvedimenti nazionali:
Ordinanza MS 04.05.07 (Misure urgenti in materia di cellule staminali da cordone ombelicale)

Giurisprudenza:
Corte costituzionale: sentenza 18.04-08.05.2007 (Ricorsi delle Regioni e delle Province autonome avverso norme della legge finanziaria 2006 - Riunione dei giudizi ai fini della trattazione congiunta di questioni analoghe - Riserva di separate pronunce sulle altre. - Legge 23 dicembre 2005, n. 266, art. 1, commi 282, 283, 284 e 409. Sanitą pubblica - Norme della legge finanziaria 2006 - Divieto di sospensione delle prenotazioni delle prestazioni sanitarie costituenti livelli essenziali di assistenza - Formulazione inequivocamente riferita a tutte le Regioni - Conseguente operativitą anche per le Regioni a statuto speciale e per le Province autonome - Ininfluenza della generica clausola di applicabilitą delle norme della legge finanziaria compatibilmente con quelle degli statuti speciali. - Legge 23 dicembre 2005, n. 266, art. 1, commi 282 e 610. Sanitą pubblica - Competenze statutarie delle Province autonome in materia sanitaria - Riconduzione nella pił estesa competenza legislativa concorrente riguardante la "tutela della salute" - Conseguente assoggettamento delle stesse Province autonome all'esercizio della competenza esclusiva spettante allo Stato in ordine alla determinazione dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali che devono essere garantiti su tutto il territorio nazionale. - Legge 23 dicembre 2005, n. 266, art. 1, comma 282. - Costituzione, art. 117, commi secondo, lettera m), e terzo; legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3, art. 10; statuto speciale per il Trentino-Alto Adige (d.P.R. 31 agosto 1972, n. 670), artt. 9, n. 10, 16, 31, 49, 54, nn. 1, 2 e 3, e 55, primo comma; d.P.R. 28 marzo 1975, n. 474, art. 2.
Sanitą pubblica - Norme della legge finanziaria 2006 - Prenotazioni delle prestazioni sanitarie costituenti livelli essenziali di assistenza - Divieto di sospensione salvo motivi tecnici - Ricorsi delle Province autonome di Trento e di Bolzano - Denunciata violazione di competenze provinciali previste dallo Statuto speciale e dalle norme di attuazione - Riconducibilitą del censurato divieto, in base al criterio della "previdenza", alla competenza legislativa dello Stato relativa alla determinazione dei livelli essenziali di assistenza sanitaria - Operativitą di tale competenza esclusiva anche rispetto alle Province autonome - Diversitą della fattispecie in esame rispetto ad altre gią scrutinate - Non fondatezza della questione - Legge 23 dicembre 2005, n. 266, art. 1, comma 282. - Costituzione, art. 117, comma secondo, lettera m); legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3, art. 10; statuto speciale per il Trentino-Alto Adige (d.P.R. 31 agosto 1972, n. 670), artt. 9, n. 10, 16, 31, 49, 54, nn. 1, 2 e 3, e 55, primo comma; d.P.R. 28 marzo 1975, n. 474, art. 2; d.lgs. 16 marzo 1992, n. 266, artt. 2, comma 1, e 4, comma 1.
Sanitą pubblica - Norme della legge finanziaria 2006 - Prenotazioni delle prestazioni sanitarie costituenti livelli essenziali di assistenza - Disciplina dei casi di sospensione per motivi tecnici - Obbligo delle Regioni e delle Province autonome di sentire le associazioni a difesa dei consumatori e degli utenti, operanti sul territorio e presenti nell'elenco previsto dall'art. 137 del codice del consumo - Disposizione procedurale di dettaglio non giustificata dalla competenza esclusiva dello Stato relativa alla determinazione dei livelli essenziali di assistenza sanitaria - Violazione del criterio di leale cooperazione in fattispecie connotata da concorso di competenze legislative Illegittimitą costituzionale parziale. - Legge 23 dicembre 2005, n. 266, art. 1, comma 282, secondo periodo. - Costituzione, art. 117, comma secondo, lettera m); legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3, art. 10; statuto speciale per il Trentino-Alto Adige (d.P.R. 31 agosto 1972, n. 670), artt. 9, n. 10, 16, 31, 49, 54, nn. 1, 2 e 3, e 55, primo comma; d.P.R. 28 marzo 1975, n. 474, art. 2; d.lgs. 16 marzo 1992, n. 266, artt. 2, comma 1, e 4, comma 1.
Sanitą pubblica - Norme della legge finanziaria 2006 - Sospensione per motivi tecnici delle prenotazioni delle prestazioni sanitarie - Obbligo delle Regioni e delle Province autonome di informare con cadenza semestrale il Ministero della salute - Ricorso della Provincia autonoma di Bolzano - Denunciata violazione di competenze statutarie provinciali - Esclusione, trattandosi di meccanismo di leale collaborazione fra Stato e Regioni - Non fondatezza della questione. - Legge 23 dicembre 2005, n. 266, art. 1, comma 282 (ultimo inciso). - Statuto speciale per il Trentino-Alto Adige (d.P.R. 31 agosto 1972, n. 670), artt. 9, n. 10, 16, 31, 49, 54, nn. 1, 2 e 3, e 55, primo comma; d.P.R. 28 marzo 1975, n. 474, art. 2; d.lgs. 16 marzo 1992, n. 266, artt. 2, comma 1, e 4, comma 1.
Sanitą pubblica - Norme della legge finanziaria 2006 - Compiti della "Commissione nazionale sull'appropriatezza delle prescrizioni" - Promozione di iniziative formative e di informazione per il personale medico e per i soggetti utenti del Servizio nazionale, predisposizione di linee-guida in ordine all'appropriatezza delle prestazioni e di forme di controllo dell'appropriatezza delle prescrizioni, promozione di analoghi organismi a livello regionale e aziendale - Ricorso della Provincia autonoma di Bolzano - Denunciata violazione di competenze statutarie e provinciali - Esclusione, atteso il carattere meramente propulsivo e propositivo della disposizione impugnata - Non fondatezza della questione. - Legge 23 dicembre 2005, n. 266, art. 1, comma 283. - Statuto speciale per il Trentino-Alto Adige (d.P.R. 31 agosto 1972, n. 670), artt. 9, n. 10, 16, 31, 49, 54, nn. 1, 2 e 3, e 55, primo comma; d.P.R. 28 marzo 1975, n. 474, art. 2; d.lgs. 16 marzo 1992, n. 266, artt. 2, comma 1, e 4, comma 1.
Sanitą pubblica - Norme della legge finanziaria 2006 - Sanzioni amministrative per violazione del divieto di sospensione delle prenotazioni delle prestazioni sanitarie - Fissazione dei criteri determinativi da parte della "Commissione nazionale sull'appropriatezza delle prescrizioni" ed obbligo delle Regioni e delle Province autonome di conformarsi ad essi nell'applicazione delle sanzioni - Ricorsi delle Province autonome di Trento e di Bolzano, della Regione Emilia-Romagna e della Regione Friuli-Venezia Giulia - Denunciata violazione di competenze riservate alle medesime dalla Costituzione e dagli Statuti speciali - Non fondatezza della questione. - Legge 23 dicembre 2005, n. 266, art. 1, commi 283 e 284. - Statuto speciale per il Trentino-Alto Adige (d.P.R. 31 agosto 1972, n. 670), artt. 8, nn. 1 e 29, 9, n. 10, e 16; d.P.R. 28 marzo 1975, n. 474, art. 2; d.lgs. 16 marzo 1992, n. 266, artt. 3 e 4, comma 1; statuto speciale per il Friuli-Venezia Giulia (legge costituzionale 31 gennaio 1963, n. 1), art. 5, n. 16; Costituzione, artt. 117, commi secondo, lettera m), terzo e sesto, e 118; legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3, art. 10.
Sanitą pubblica - Norme della legge finanziaria 2006 - Composizione e modalitą di nomina della "Commissione nazionale sull'appropriatezza delle prescrizioni" - Ricorsi delle Province autonome di Trento e di Bolzano, della Regione Emilia-Romagna e della Regione Friuli-Venezia Giulia - Denunciata mancata previsione della previa intesa con la Conferenza permanente Stato-Regioni, violazione di competenze regionali e provinciali nonchč del principio di leale collaborazione - Non fondatezza della questione. - Legge 23 dicembre 2005, n. 266, art. 1, comma 283. - Statuto speciale per il Trentino-Alto Adige (d.P.R. 31 agosto 1972, n. 670), artt. 8, nn. 1 e 29, 9, n. 10, e 16; d.P.R. 28 marzo 1975, n. 474, art. 2; d.lgs. 16 marzo 1992, n. 266, artt. 3 e 4, comma 1; statuto speciale per il Friuli-Venezia Giulia (legge costituzionale 31 gennaio 1963, n. 1), art. 5, n. 16; Costituzione, artt. 117, commi terzo e sesto, e 118.
Sanitą pubblica - Norme della legge finanziaria 2006 - Disciplina relativa ai dispositivi medici (istituzione di un repertorio nazionale generale, adempimenti a carico delle Aziende sanitarie e delle Regioni, obbligo delle aziende produttrici di versare al bilancio dello Stato un contributo rapportato alle spese di promozione) - Impugnazione da parte della Provincia autonoma di Bolzano - Ius superveniens sostanzialmente modificativo della disciplina censurata, ma non satisfattivo delle doglianze della ricorrente - Impossibilitą di trasferimento della questione sulla normativa sopravvenuta e dichiarazione di cessazione della materia del contendere - Necessitą di scrutinio della disciplina nel testo originario. - Legge 23 dicembre 2005, n. 266, art. 1, comma 409. - Statuto speciale per il Trentino-Alto Adige (d.P.R. 31 agosto 1972, n. 670), artt. 8, n. 1, 9, n. 10, 16 e 75; d.P.R. 28 marzo 1975, n. 474, art. 2.
Sanitą pubblica - Norme della legge finanziaria 2006 - Istituzione di un repertorio nazionale generale dei dispositivi medici con obbligo per il Servizio sanitario nazionale di acquistare, utilizzare e dispensare solo quelli iscritti nel repertorio - Ricorso della Provincia autonoma di Bolzano - Denunciata lesione, con norme di dettaglio, della competenza statutaria provinciale in materia di "igiene e sanitą, ivi compresa l'assistenza sanitaria e ospedaliera" - Esclusione (rivestendo la disposizione censurata prevalente natura di principio di coordinamento della finanza pubblica e sussistendo idonei meccanismi di leale collaborazione istituzionale) - Non fondatezza della questione. - Legge 23 dicembre 2005, n. 266, art. 1, comma 409, lettere a) e b) (in combinato disposto). - Statuto speciale per il Trentino-Alto Adige (d.P.R. 31 agosto 1972, n. 670), art. 9, n. 10; (Costituzione, art. 117, comma terzo).
Sanitą pubblica - Norme della legge finanziaria 2006 - Adempimenti a carico delle Aziende sanitarie ed obblighi informativi delle Regioni connessi all'istituzione del repertorio nazionale generale dei dispositivi medici - Ricorso della Provincia autonoma di Bolzano - Denunciata lesione, con norme di dettaglio, della competenza statutaria provinciale in materia di ordinamento degli uffici provinciali - Non fondatezza della questione. - Legge 23 dicembre 2005, n. 266, art. 1, comma 409, lettera a), numeri 1 e 2. - Statuto speciale per il Trentino-Alto Adige (d.P.R. 31 agosto 1972, n. 670), art. 8, n. 1.
Sanitą pubblica - Norme della legge finanziaria 2006 - Obbligo delle aziende produttrici di dispositivi medici di dichiarare la spesa annualmente sostenuta per la promozione di tali prodotti e di versare un contributo pari al cinque per cento al bilancio dello Stato - Ricorso della Provincia autonoma di Bolzano - Denunciata mancata previsione della compartecipazione provinciale al gettito del contributo - Attinenza della disposizione censurata alla fase del prelievo e non a quella della successiva utilizzazione - Insussistenza di un interesse giuridicamente rilevante della ricorrente ad ottenerne la caducazione - Inammissibilitą della questione. - Legge 23 dicembre 2005, n. 266, art. 1, comma 409, lettera d) (testo originario). - Statuto speciale per il Trentino-Alto Adige (d.P.R. 31 agosto 1972, n. 670), art. 75, commi primo, lettera g), e secondo.
Sanitą pubblica - Norme della legge finanziaria 2006 - Tariffa a carico dei produttori e distributori di farmaci per l'inserimento delle informazioni nella banca dati necessaria all'istituzione e gestione del repertorio dei dispositivi medici - Ricorso della Provincia autonoma di Bolzano - Denunciato contrasto con le competenze provinciali in materia di igiene e sanitą, nonchč con l'attribuzione statutaria alle Province di quote delle entrate tributarie statali - Natura non tributaria della tariffa - Non fondatezza della questione. - Legge 23 dicembre 2005, n. 266, art. 1, comma 409, lettera e) (testo originario). - Statuto speciale per il Trentino-Alto Adige (d.P.R. 31 agosto 1972, n. 670), artt. 8, n. 1, 9, n. 10, 16 e 75; d.P.R. 28 marzo 1975, n. 474, art. 2.)
Corte costituzionale: ricorso 30.04.07 (Sanitą pubblica - Servizio sanitario nazionale - Partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie - Pagamento, gią previsto nella legge finanziaria 2007, di una quota fissa di 10 euro sulla ricetta per le prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale - Fissazione di un termine finale per il ticket e correlata introduzione di misure alternative di partecipazione equivalenti sotto il profilo del mantenimento dell'equilibrio economico-finanziario - Ricorso della Regione Veneto - Lamentata irragionevolezza e incongruitą del termine, incidenza con norma di dettaglio nella materia di competenza concorrente della "tutela della salute" o, in denegata ipotesi, nella materia del "coordinamento della finanza pubblica", lesione dell'autonomia finanziaria relativamente al reperimento di risorse, lesione del principio di leale collaborazione. - Decreto-legge 28 dicembre 2006, n. 300, art. 6-quater, introdotto dalla legge 26 febbraio 2007, n. 17. - Costituzione, artt. 117 e 119.)
Corte costituzionale: ricorso 04.05.07 (Salute (tutela della) - Norme della Regione Toscana - Disciplina delle medicine complementari - Agopuntura, fitoterapia, omeopatia - Istituzione di appositi elenchi dei medici, odontoiatri, veterinari e farmacisti esercenti le medicine complementari - Istituzione di una Commissione per la definizione delle modalitą di tenuta degli elenchi, dei criteri di iscrizione, dei criteri per l'accreditamento di strutture extrauniversitarie e per la collaborazione con le Universitą ai fini della formazione - Istituzione dell'elenco degli istituti di formazione accreditati dalla Regione - Ricorso del Governo - Lamentato contrasto con il principio fondamentale che riserva allo Stato l'individuazione delle figure professionali e del relativo ordinamento, lamentata attribuzione di nuovi compiti agli ordini professionali - Denunciata lesione della potestą legislativa statale nelle materie concorrenti delle "professioni" e della "tutela della salute", lesione della competenza legislativa esclusiva statale in materia di "ordinamento e organizzazione amministrativa dello Stato e degli enti pubblici nazionali". - Legge della Regione Toscana 19 febbraio 2007, n. 9, artt. 3, 5 e 6. - Costituzione, art. 117, commi secondo, lett. g), e terzo.
Salute (tutela della) - Norme della Regione Toscana - Disciplina delle medicine complementari - Agopuntura, fitoterapia, omeopatia - Previsioni normative inscindibilmente connesse con quelle specificamente censurate - Ricorso del Governo - Ritenuta illegittimitą costituzionale in via consequenziale. - Legge della Regione Toscana 19 febbraio 2007, n. 9, artt. 1, 2, 4 e 7. - Legge 11 marzo 1953, n. 87, art. 27.)

Normativa regionale in Gazzetta Ufficiale:
////

Bollettini Ufficiali Regionali
Nuovi provvedimenti sui Bollettini Ufficiali delle seguenti regioni: Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana

Normativa della regione Friuli-Venezia Giulia:
////

Altro
////