Aggiornamento del: 25.07.2013

Leggi, decreti ed altri provvedimenti nazionali:
DMS 24.04.13
(Disciplina della certificazione dell'attività sportiva non agonistica e amatoriale e linee guida sulla dotazione e l'utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita)
Determina AIFA 09.07.13 (Attività di rimborso alle regioni, per il ripiano dell'eccedenza del tetto di spesa per il medicinale per uso umano «Luveris». (Determina n. 636/2013))
Determina AIFA 09.07.13 (Regime di rimborsabilità e prezzo di vendita del medicinale Luveris (lutropina alfa) - autorizzata con procedura centralizzata europea dalla Commissione europea. (Determina n. 629/2013))
Determina AIFA 09.07.13 (Regime di rimborsabilità e prezzo di vendita del medicinale Capecitabina Accord (capecitabina) - autorizzata con procedura centralizzata europea dalla Commissione europea. (Determina n. 621/2013))
Determina AIFA 09.07.13 (Regime di rimborsabilità e prezzo di vendita del medicinale Pioglitazone Accord (pioglitazone) - autorizzata con procedura centralizzata europea dalla Commissione europea. (Determina n. 631/2013))
Determina AIFA 09.07.13 (Regime di rimborsabilità e prezzo di vendita del medicinale Jakavi (ruxolitinib) - autorizzata con procedura centralizzata europea dalla Commissione europea. (Determina n. 632/2013))
Provvedimenti di modifica di AIC (modifica delle indicazioni terapeutiche di Embrel)

Giurisprudenza:
Corte Costituzionale: sentenza 3-9 luglio 2013 (Sanità pubblica - Norme della Regione Campania - Previsione che "per l'anno 2012 l'entrata di euro 15.700.000,00, già finalizzata alla copertura dell'ammortamento del debito sanitario pregresso al 31 dicembre 2005, non cartolarizzato, è rifinalizzata al finanziamento dei mutui contratti dagli enti locali per la realizzazione di opere pubbliche a valere sulla UPB 1.82.227" - Elusione del vincolo di rispetto degli impegni finanziari assunti nel Piano di rientro approvato con specifico accordo con lo Stato - Violazione della competenza legislativa statale nella materia concorrente del coordinamento della finanza pubblica - Violazione della potestà sostitutiva statale - Illegittimità costituzionale parziale. - Legge della Regione Campania 27 gennaio 2012, n. 1, art. 44, comma 1, quale sostituito dal comma 4 dell'art. 2 della legge della Regione Campania 9 agosto 2012, n. 27. - Costituzione, artt. 117, terzo comma, e 120, secondo comma; legge 27 dicembre 2006, n. 296, art. 1, comma 796, lettera b); legge 23 dicembre 2009, n. 191, art. 2, commi 80 e 95; legge 30 dicembre 2004, n. 311, art. 1, comma 180.
Sanità pubblica - Norme della Regione Campania - Distribuzione dei posti letto programmati (500) nelle strutture pubbliche e private della Provincia di Caserta, nelle more del completamento del Policlinico universitario - Attribuzione al Commissario ad acta del compito di emanare gli atti consequenziali - Interferenza nelle funzioni del Commissario ad acta, come definite nel mandato commissariale - Violazione della potestà sostitutiva statale - Contrasto con i principi fondamentali che prevedono la vincolatività del Piano di rientro dal disavanzo sanitario - Violazione della competenza legislativa statale nella materia concorrente del coordinamento della finanza pubblica - Illegittimità costituzionale. - Legge della Regione Campania 9 agosto 2012, n. 27, art. 4, comma 3. - Costituzione, artt. 117, terzo comma, e 120, secondo comma; legge 23 dicembre 2009, n. 191, art. 2, commi 80, secondo periodo, e 95.
Enti locali - Norme della Regione Campania - Incompatibilità della carica di presidente e assessore provinciale e della carica di sindaco e assessore comunale con la carica di consigliere regionale, stabilita dal testo unico sull'ordinamento degli enti locali - Esclusione di tali incompatibilità per i consiglieri regionali supplenti - Violazione dei principi di eguaglianza e ragionevolezza - Violazione dei principi fondamentali in materia di incompatibilità - Illegittimità costituzionale. - Legge della Regione Campania 9 agosto 2012, n. 27, art. 4, comma 5. - Costituzione, artt. 3 e 122, primo comma; decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, art. 65, comma 1.)
Ordinanza del Tribunale di Firenze del 7 dicembre 2012 (Procreazione medicalmente assistita - Sperimentazione sugli embrioni umani - Divieto di qualsiasi ricerca clinica o sperimentale sull'embrione che non risulti finalizzata alla tutela della salute e allo sviluppo dello stesso - Carattere assoluto e inderogabile - Conseguente operatività anche rispetto agli embrioni residuati da PMA non più impiegabili per fini procreativi (in quanto malati o non biopsiabili) e destinati all'autodistruzione - Irragionevole difetto di bilanciamento della tutela dell'embrione con l'interesse costituzionalmente rilevante alla ricerca scientifica bio-medica - Contrasto con la promozione dello sviluppo della ricerca scientifica e con la tutela della salute come diritto fondamentale dell'individuo e interesse della collettività - Contrasto con la Convenzione di Oviedo sulle biotecnologie. - Legge 19 febbraio 2004, n. 40, art. 13 (commi 1, 2 e 3). - Costituzione, artt. 9, 32 e 33, primo comma; Convenzione di Oviedo sulle biotecnologie, artt. 1, 5 e 18.
Procreazione medicalmente assistita - Consenso informato al trattamento - Irrevocabilità dopo la fecondazione dell'ovulo - Contrasto con il diritto irretrattabile della persona al consenso informato e con la libertà di autodeterminazione nel trattamento sanitario - Irrazionale diversificazione della PMA da tutte le altre ipotesi di trattamento terapeutico, in deroga al principio della necessità del consenso del paziente prima e durante il trattamento - Richiamo alla sentenza n. 151 del 2009 della Corte costituzionale. - Legge 19 febbraio 2004, n. 40, art. 6, comma 3, ultimo capoverso. - Costituzione, artt. 2, 13 e 32. Procreazione medicalmente assistita - Consenso informato al trattamento e sperimentazione sugli embrioni umani - Disciplina - Impossibilità per i generanti di destinare alla ricerca scientifica gli embrioni residuati da PMA non più impiegabili per fini procreativi (in quanto malati o non biopsiabili), revocando il consenso al trattamento prestato prima della fecondazione dell'ovulo - Illogicità e irragionevolezza. - Legge 19 febbraio 2004, n. 40, artt. 13, commi 1, 2 e 3, e 6, comma 3, ultimo capoverso. - Costituzione, artt. 2, 3, 13, 31, 32 e 33, primo comma.)

Normativa regionale in Gazzetta Ufficiale:
Nessun provvedimento

Normativa della regione Friuli Venezia Giulia:
DGR 1251/2013 (
DPCM 502/1995. Valutazione dei risultati raggiunti dagli organi di vertice degli enti del Servizio Sanitario Regionale nell'anno 2011 ai fini della corresponsione della quota integrativa al trattamento economico annuo ed integrazione della valutazione anno 2010)
DGR 1253/2013 (
LR 49/1966, art 16 e art 20 - Programmazione annuale 2013 del Servizio Sanitario Regionale)
DGR 1302/2013 (
DL 211/2011 convertito dalla l 9/2012, art 3 ter. Approvazione del programma per la realizzazione di interventi di investimento finalizzati alla ristrutturazione e potenziamento delle strutture sanitarie regionali per il superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari)
DGR 1303/2013 (
Recepimento dell'intesa, rep n 259/csr del 20.12.2012, ai sensi dell'art 8, comma 6, della l 131/2003, tra il governo, le regioni e le province autonome sul documento recante "Disciplina per la revisione della normativa dell'accreditamento" in attuazione dell'art 7, comma 1, del nuovo patto per la salute per gli anni 2010-2012)

Altro
Consultazione con cellulare: www.medicoeleggi.com/mobile/index.htm (no WAP);
Provvedimenti di recepimento di autorizzazioni europee - Sono stati inseriti i collegamenti ipertestuali al sito dell'EMEA, in modo da poter consultare tutta la documentazione inerente il procedimento di autorizzazione europea ivi compresa la "scheda tecnica" del farmaco. I collegamenti sono stati inseriti nella "pagina indice" del provvedimento e nella tabella riassuntiva di tutti i provvedimenti pubblicati ("recepimento autorizzazioni europee" e "AIC europee").