Aggiornamento del: 25.10.2008

Leggi, decreti ed altri provvedimenti nazionali:
DMLSPS 18.09.08 (Ulteriori modifiche al decreto del Ministro della salute 1° luglio 2004 recante «Disciplina dell'organizzazione e del funzionamento del Centro nazionale per la prevenzione ed il controllo delle malattie (CCM)»)
Determinazione AIFA 13.10.08 (Rettifica della determinazione 22 settembre 2008, nella parte relativa al medicinale per uso umano «Faslodex»)
Errata-corrige 23.10.08 (Comunicato relativo alla determinazione 22 settembre 2008 dell'Agenzia italiana del farmaco, concernente l'esclusione dal monitoraggio delle specialità medicinali Emend (Aprepitant), Foscan (Temoporfin), Eloxatin (Oxaliplatino), Gliadel (Carmustin), Kepivance (Palifermin), Faslodex (Fulvestrant). (Determinazione n. 218/2008))

Giurisprudenza:
Corte Costituzionale: ricorso 11 luglio - 12 agosto 2008 (Sanità pubblica - Norme della Regione Puglia - Farmaci - Obbligo per le aziende produttrici, i grossisti, i farmacisti di non modificare la quota di rispettiva spettanza sul prezzo dei farmaci di fascia a) - Ricorso del Governo - Ritenuta inesistenza nella legislazione statale di un divieto di modificare le quote - Denunciata lesione della competenza legislativa esclusiva dello Stato nelle materie dell' «ordinamento civile e penale» e della «tutela della concorrenza». - Legge della Regione Puglia 2 luglio 2008, n. 19, art. 8. - Costituzione, art. 117, comma secondo, lett. l) ed e).
Farmacia - Norme della Regione Puglia - Ubicazione del servizio farmaceutico - Istituzione di farmacie nei comuni con popolazione fino a 12.500 abitanti - Autorizzazioni in misura di una farmacia ogni 3.500 abitanti - Ricorso del Governo - Ritenuto contrasto con i criteri stabiliti dal legislatore nazionale, costituenti principio fondamentale - Denunciata lesione della competenza legislativa statale nella materia di legislazione concorrente della «tutela della salute». - Legge della Regione Puglia 2 luglio 2008, n. 19, art. 14. - Costituzione, art. 117, comma terzo; legge 2 aprile 1968, n. 475, art. 1; r.d. 27 luglio 1934, n. 1265, art. 104.
Sanità pubblica - Norme della Regione Puglia - Personale sanitario - Direttori generali, amministrativi e sanitari, delle aziende sanitarie locali, delle aziende ospedaliere e degli IRCCS - Compimento del sessantacinquesimo anno di età nel corso del loro mandato - Permanenza in carica fino alla naturale scadenza dell'incarico ricevuto - Ricorso del Governo - Ritenuto contrasto con la normativa nazionale, costituente principio fondamentale, secondo la quale le funzioni di direttore sanitario e di direttore amministrativo cessano al compimento del sessantacinquesimo anno di età - Denunciata lesione della competenza legislativa statale nella materia di legislazione concorrente della «tutela della salute». - Legge della Regione Puglia 2 luglio 2008, n. 19, art. 17. - Costituzione, art. 117, comma terzo; d.lgs. 30 dicembre 1992, n. 502, art. 3, comma 7; d.lgs. 16 ottobre 2003, n. 288, art. 11, comma 3.)

Normativa regionale in Gazzetta Ufficiale:
////

Bollettini Ufficiali Regionali
Nuovi provvedimenti sui Bollettini Ufficiali delle seguenti regioni: Basilicata, Campania, Lazio, Lombardia, Marche, Sardegna, Veneto

Normativa della regione Friuli Venezia Giulia:
////

Altro
E' stata predisposta una nuova architettura dedicata alla consultazione di "Medico & Leggi"© utilizzando cellulari di nuova generazione che dispongono di browser html.
Questi cellulari possono essere impiegati con collegamento ad internet mediante rete telefonica (GPRS/UMTS/HUMTS) oppure anche sfuttando una connessione LAN wireless.
Le pagine sono state rese molto "leggere" e la navigazione quanto più intuitiva possibile.
Le pagine non sono state ottimizzate per una consultazione tramite WAP.
L'indirizzo web da utilizzare per la consultazione con cellulare è: www.medicoeleggi.com/mobile/index.htm