Aggiornamento del: 30.01.2015

Leggi, decreti ed altri provvedimenti nazionali:
Decreto del Ministero della Salute del 08.01.15 (Aggiornamento delle tabelle contenenti l'indicazione delle sostanze stupefacenti e psicotrope, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309 e successive modificazioni e integrazioni. Inserimento nella Tabella IV delle sostanze etizolam e meprobamato e nella Tabella dei medicinali, Sezione D, dei medicinali ad uso parenterale a base di lormetazepam)
Determina AIFA del 19.01.15 (Regime di rimborsabilitą e prezzo di vendita del medicinale per uso umano «Simponi» (golimumab), autorizzata con procedura centralizzata europea dalla Commissione europea. (Determina n. 20/2015))
Determina AIFA del 19.01.15 (Regime di rimborsabilitą e prezzo a seguito di nuove indicazioni terapeutiche del medicinale per uso umano «Simponi» (golimumab). (Determina n. 19/2015))
Comunicato AIFA GU del 28.01.15 (Regolamento di organizzazione, di amministrazione e dell'ordinamento del personale dell'Agenzia italiana del farmaco)

Giurisprudenza:
Corte Costituzionale: ricorso 23 dicembre 2014 (Sanitą pubblica - Legge della Regione Calabria - Norme in tema di donazione degli organi e tessuti - Disciplina dei compiti degli ufficiali dell'Anagrafe ai fini dell'acquisizione delle dichiarazioni di volontą finalizzate alla donazione di organi dopo la morte e della relativa trasmissione al Sistema informativo trapianti - Ricorso del Governo - Denunciata violazione della potestą legislativa esclusiva statale nella materia dell'anagrafe e in quella dell'ordinamento e organizzazione amministrativa dello Stato - Lamentata previsione di modalitą autonome per la manifestazione del consenso rispetto alla normativa statale di riferimento - Contrasto con la potestą legislativa esclusiva statale nella materia dell'ordinamento civile - Violazione dei principi fondamentali della legislazione statale in materia di tutela della salute. - Legge della Regione Calabria 16 ottobre 2014, n. 27. - Costituzione, art. 117, commi secondo, lett. g), i), e l), e terzo; decreto-legge 30 dicembre 2009, n. 194, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 2010, n. 25, art. 3, comma 8-bis; decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 98, art. 43, comma 1; legge 1 aprile 1999, n. 91, art. 5; Decreto del Ministero della sanitą 8 aprile 2000.)
Corte Costituzionale: ricorso 23 dicembre 2014 (Sanitą pubblica - Norme della Regione Calabria in materia di autorizzazione all'esercizio di attivitą sanitarie e di accreditamento delle strutture sanitarie - Disciplina della cessione dell'autorizzazione sanitaria e/o dell'accreditamento - Indicazione tassativa dei casi di decadenza dall'autorizzazione sanitaria - Previsione che le condizioni e le procedure per la cessione dell'autorizzazione e dell'accreditamento sono eseguite dal Commissario ad acta della sanitą fino alla conclusione della gestione commissariale - Ricorso del Governo - Denunciato contrasto con le previsioni del Piano di rientro dal disavanzo sanitario della Regione Calabria - Interferenza con le funzioni commissariali relative all'attuazione della normativa statale in materia di autorizzazioni e accreditamento istituzionale - Incidenza sulla spesa sanitaria regionale - Violazione di principio fondamentale diretto al contenimento della spesa sanitaria e di correlati principi di coordinamento della finanza pubblica - Violazione della potestą legislativa esclusiva dello Stato in materia di "ordinamento e organizzazione amministrativa dello Stato" e di "ordinamento civile" (rispettivamente, a causa dell'implementazione con legge regionale dei poteri del Commissario ad acta e della configurazione di una fattispecie speciale di cessione di azienda in deroga alle norme generali del codice civile). - Legge della Regione Calabria [7, recte:] 16 ottobre 2014, n. 22, artt. 1 e 2 (il primo sostitutivo dell'art. 9 e il secondo aggiuntivo dell'art. 9-bis della legge regionale 18 luglio 2008, n. 24). - Costituzione, artt. 117, commi secondo, lett. g) ed l), e terzo, e 120, comma secondo; Accordo sul piano di rientro dal disavanzo nel settore sanitario stipulato il 17 dicembre 2009 tra il Presidente della Regione Calabria e i Ministri della salute e dell'economia e delle finanze, in particolare, "Programma 5"; mandato commissariale per l'attuazione del piano, conferito con delibera del Consiglio dei ministri 30 luglio 2010, in particolare, lett. a), punto 9; legge 23 dicembre 2009, n. 191, art. 2, commi 80 e 95; legge 27 dicembre 2006, n. 296, art. 1, comma 796, lett. b); codice civile, artt. 2556 e 2558.)

Normativa regionale in Gazzetta Ufficiale:
Nessun provvedimento

Normativa della regione Friuli Venezia Giulia:
DGR 104/2015 (
Esenzioni per la diagnosi precoce del tumore del colon retto per i residenti in regione Friuli Venezia Ggiulia)
DGR 105/2015 (
L 9/2012, art 3 ter. Definizione del programma regionale di spesa corrente per gli anni 2012 e 2013 per gli interventi finalizzati al superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari (OPG))
DGR 125/2015 (LR 6/2013 art 8 e LR 27/2014 art 8 comma 8: Designazione componenti collegi sindacali degli enti del Servizio Sanitario Regionale)

Altro
Consultazione con cellulare: www.medicoeleggi.com/mobile/index.htm (no WAP);
Provvedimenti di recepimento di autorizzazioni europee - Sono stati inseriti i collegamenti ipertestuali al sito dell'EMA, in modo da poter consultare tutta la documentazione inerente il procedimento di autorizzazione europea ivi compresa la "scheda tecnica" del farmaco. I collegamenti sono stati inseriti nella "pagina indice" del provvedimento e nella tabella riassuntiva di tutti i provvedimenti pubblicati ("recepimento autorizzazioni europee" e "AIC europee").