accordo regionale 1.3.00

ACCORDO REGIONALE, 1 MARZO 2000

ACCORDO TRA LA REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA E LE OO. SS. FIMMG, SNAMI, SIMET, FIMP E SUMAI SU COMPENSO AGGIUNTIVO DI CUI AI DD.PP. RR.  N. 484/1996, N. 613/1996 E N. 500/1996 E SU MATURATO ECONOMICO EX ART. 133 DPR/384 (SENTENZA TAR LAZIO . SEZ. I BIS - 22.4.1994, N. 640)

Tra la Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia rappresentata dall'Assessore alla sanità e alle politiche sociali, dott. Aldo Ariis e le OO. SS. FIMMG, SNAMI, SIMET, FIMP e SUMAI rispettivamente rappresentate dal dott. Sergio Lupieri, dal dott. Giuseppe Vetri, dal dott. Pierluigi Navarra, dalla dott.ssa Lorena Loschi e dal dott. Spiridione Charalambopulos

in merito alle problematiche inerenti alle materie in oggetto

SI CONVIENE

  1. di definire il pagamento degli arretrati (1.1.1995 - 31.12.1999) inerenti al "compenso aggiuntivo", spettante ai medici di medicina generale, ai pediatri di libera scelta e agli specialisti ambulatoriali, titolari di doppio incarico compatibile, tramite la liquidazione, entro il prossimo mese di aprile c.a., del capitale relativo a detti arretrati, maggiorato di una quota percentuale del 3% omnicomprensiva, con conseguente rinuncia ad ogni eventuale, ulteriore pretesa economica

  2. di definire, altresì, sempre entro il prossimo mese di aprile c.a., il pagamento del "maturato economico", spettante ai medici "ex condotti", destinatari della sentenza del T.A.R. Lazio - Sezione Prima bis, del 22 aprile 1994, n. 540, tramite corresponsione del capitale, con rinuncia ad ogni eventuale, ulteriore pretesa economica, con decorrenza 1° luglio 1988.

  3. di impegnarsi a rivedere l'argomento sub 2) qualora in sede di applicazione della sentenza n. 640/1994, innanzi citata (il cui ambito temporale presenta, allo stato, delle incertezze), risultasse che la decorrenza economica del "maturato" debba essere ricondotta a data anteriore all'1.7.1988.