Legge 91/99 - articolo 19

 

Articolo 19 - Esportazione e importazione di organi e di tessuti

(Legge n░91, 1 aprile 1999)

1. L'esportazione a titolo gratuito di organi e di tessuti prelevati da soggetti di cui sia stata accertata la morte ai sensi della legge 29 dicembre 1993, n. 578, e del decreto del Ministro della sanitÓ 22 agosto 1994, n. 582, nonchŔ l'importazione a titolo gratuito di organi e di tessuti possono essere effettuate esclusivamente tramite le strutture di cui agli articoli 13 e 16, previa autorizzazione del rispettivo centro regionale o interregionale ovvero del Centro nazionale nei casi previsti dall'articolo 8, comma 6, lettera l), secondo modalitÓ definite con decreto del Ministro della sanitÓ, da emanare entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, in base a principi che garantiscano la certificazione della qualitÓ e della sicurezza dell'organo o del tessuto e la conoscenza delle generalitÓ del donatore da parte della competente autoritÓ sanitaria.

2. ╚ vietata l'esportazione di organi e tessuti verso gli Stati che ne fanno libero commercio.

3. L'autorizzazione di cui al comma 1 non Ŕ richiesta per le esportazioni e le importazioni effettuate in esecuzione di convenzioni stipulate ai sensi dell'articolo 7 del decreto del Presidente della Repubblica 26 gennaio 1980, n. 197, nonchŔ delle intese concluse ai sensi dell'accordo quadro tra la Repubblica italiana e la Repubblica d'Austria, reso esecutivo con legge 8 marzo 1995, n. 76.

4. ╚ vietata l'importazione di tessuti e di organi a scopo di trapianto da Stati la cui legislazione prevede la possibilitÓ di prelievo e relativa vendita di organi provenienti da cadaveri di cittadini condannati a morte.


articolo precedente // articolo successivo