DMS 8.4.00 - articolo 2

 

Articolo 2

(Decreto Ministero della SanitÓ, 8 aprile 2000)

1. Ai fini di cui all'art. 1, comma 2, le aziende unitÓ sanitarie locali e le aziende ospedaliere apprestano appositi punti di accettazione ai quali, al pari degli ambulatori dei medici di medicina generale, possono rivolgersi, utilizzando i moduli ivi resi disponibili per la relativa dichiarazione, i cittadini che desiderino manifestare la propria volontÓ prima della notificazione di cui all'art. 1, comma 1.

2. Le dichiarazioni di volontÓ consegnate alle aziende ospedaliere, ad aziende unitÓ sanitarie locali territorialmente incompetenti, agli ambulatori dei medici di medicina generale sono da questi trasmesse alle aziende unitÓ sanitarie locali di residenza dei pazienti.

(inserito il comma 2 bis dall'articolo 1 del DMS 11.03.08 - ndr)

3. I punti di accettazione della aziende unitÓ sanitarie locali di cui al comma 1, in quanto deputati alla raccolta dei moduli inerenti alle dichiarazioni di volontÓ dei cittadini interessati, assicurano la registrazione dei dati di identificazione anagrafica di questi ultimi e delle relative dichiarazioni di volontÓ in un archivio nazionale appositamente predisposto dal centro nazionale per i trapianti, attraverso la rete del sistema informativo sanitario o rete pubblica.

4. Se portate con sÚ dal dichiarante o depositate presso l'azienda sanitaria di appartenenza, le dichiarazioni di volontÓ predisposte conformemente all'art. 1, comma 2, costituiscono presupposto per l'applicazione dell'art. 23, comma 3, della legge.

5. Attraverso la stessa rete del sistema informativo sanitario, dopo il processo di notificazione di cui all'art. 1, vengono trasmessi i nominativi dei soggetti ai quali la relativa richiesta Ŕ stata inviata.


articolo precedente // articolo successivo