Circolare ASS 4 Medio Friuli

06.09.00; prot. 65844/G; da: Servizio Cura e Riabilitazione - U.O. Gestione Rapporti Strutture e Personale Convenzionato (Dr. M. Bernardi)

Referente: S. Di Zanutto

OGGETTO: Modalità di erogazione di Protesi Fisiognomiche, Ausili Antidecubito e Letti Ortopedici

e.p.c.

Il D. M. 332/1999 avente ad oggetto "Regolamento recante norme per le prestazioni di assistenza protesica erogabili nell'ambito del Servizio Sanitario Nazionale: modalità di erogazione e tariffe", all' art. 4 disciplina le modalità di erogazione delle Prestazioni di Assistenza Protesica e prevede che la prescrizione dei dispositivi protesici sia redatta da un medico specialista del S.S.N., dipendente o convenzionato, competente per tipologia di menomazione o disabilità, fatto salvo per i soggetti ricoverati in strutture sanitarie accreditate, pubbliche o private, per i quali il medico responsabile dell' Unità Operativa può certificare la contestuale necessità ed urgenza dell'applicazione di una protesi, di un'ortesi o di un ausilio prima della dimissione.

S'informano le SS.LL. che, a parziale deroga dell' art. 4 soprarichiamato, limitatamente alle richieste di autorizzazioni per rinnovi di protesi fisiognomiche, prime richieste o rinnovi di ausili antidecubito e letti ortopedici, saranno accolte anche le eventuali richieste redatte dal Medico di Medicina Generale qualora lo stesso ritenga opportuno, sulla base della valutazione clinica, procedere direttamente alla prescrizione dell'ausilio richiesto. Sarà sufficiente una prescrizione unica per la richiesta anche cumulativa, di cuscini, materassi o letti ortopedici, ed una prescrizione per l'eventuale richiesta di rinnovo di protesi fisiognomica.

Un tanto per agevolare una categoria di assistiti già gravemente disagiata, nella considerazione che tali dispositivi sono erogati di norma ad assistiti affetti da patologie gravi o non deambulanti e/o obbligati alla degenza senza soluzione di continuità.

Presso il Servizio Cura e Riabilitazione è disponibile, a richiesta del Medico interessato, l'elenco dei dispositivi prescrivibili.

Si rimane a disposizione per eventuali chiarimenti e s'inviano distinti saluti.