DMS 20.7.00 - articolo 6: riclassificazione rivastigmina

Articolo 6 - Riclassificazione dei medicinali a base di Rivastigmina

(Decreto Ministero della Sanità, 20 luglio 2000)

Le confezioni delle specialità medicinali a base di Rivastigmina autorizzate con la procedura centralizzata di cui al regolamento CEE 2309/93 di seguito indicate sono classificate come segue:

Specialità medicinale: EXELON
Titolare A.I.C.: Novartis Europharm Ltd.

Confezioni:
- 56 capsule rigide da 1,5 mg - A.I.C. n. 034078028/E (in base 10) 1OHZBD (in base 32);
- 56 capsule rigide da 3 mg - A.I.C. n. 034078055/E (in base 10) 1OHZC7 (in base 32);
- 56 capsule rigide da 4,5 mg - A.I.C. n. 034078081/E (in base 10) 1OHZD1 (in base 32);
- 56 capsule rigide da 6 mg - A.I.C. n. 034078117/E (in base 10) 1OHZF5 (in base 32).
Classe: «a) su diagnosi e piano terapeutico da effettuarsi dalle Unità di valutazione Alzheimer (U.V.A).
Regime di fornitura: «medicinale soggetto a prescrizione medica specialistica (art. 8 decreto legislativo n. 539/1992)».
Il prezzo massimo di cessione al Servizio sanitario nazionale derivante dalla contrattazione con l'azienda è così stabilito: L. 134.000 (ex factory), I.V.A. esclusa.
Il prezzo al pubblico definito in base alle quote di spettanza alla distribuzione di cui allo schema allegato alla delibera CIPE richiamata nelle premesse è di L. 221.200 (I.V.A. inclusa).
Le altre confezioni sono confermate in classe «c)».

Specialità medicinale: PROMETAX
Titolare A.I.C.: Novartis Europharm Ltd.

Confezioni:
- 56 capsule rigide da 1,5 mg - A.I.C. n. 034318028/E (in base 10) 10R9QD (in base 32);
- 56 capsule rigide da 3 mg - A.I.C. n. 034318055/E (in base 10) 10R9R7 (in base 32);
- 56 capsule rigide da 4,5 mg - A.I.C. n. 034318081/E (in base 10) 10R9S1 (in base 32);
- 56 capsule rigide da 6 mg - A.I.C. n. 034318117/E (in base 10) 10R9T5 (in base 32).
Classe: «a) su diagnosi e piano terapeutico da effettuarsi dalle Unità di valutazione Alzheimer (U.V.A).
Regime di fornitura: «medicinale soggetto a prescrizione medica specialistica (art. 8 decreto legislativo n. 539/1992)».
Il prezzo massimo di cessione al Servizio sanitario nazionale derivante dalla contrattazione con l'Azienda è così stabilito: L. 134.000 (ex factory), I.V.A. esclusa.
Il prezzo al pubblico definito in base alle quote di spettanza alla distribuzione di cui allo schema allegato alla delibera CIPE richiamata nelle premesse è di L. 221.200 (I.V.A. inclusa).
Le altre confezioni sono confermate in classe «c)»:


articolo precedente // articolo successivo