convenzione specialisti ambulatoriali - articolo 17: Programmi e progetti finalizzati

Articolo 17 - Programmi e progetti finalizzati

(Convenzione specialisti ambulatoriali 2000)

1. Qualora la programmazione regionale ed aziendale preveda lo svolgimento di progetti e programmi finalizzati, concernenti anche l'attivitā specialistica distrettuale - fermo restando l'obbligo di eseguire le prestazioni di cui all'art. 15, commi 3 e 4 - lo specialista č tenuto a effettuare, sulla base di accordi stipulati tra le Regioni e le organizzazioni sindacali di cui all'art. 20 comma 11, a richiesta delle Aziende e secondo modalitā organizzative preventivamente concordate con il dirigente sanitario responsabile specifiche attivitā di diagnosi, cura e riabilitazione.

2. L'Accordo regionale individua le prestazioni e le attivitā individuali o di gruppo per raggiungere specifici obiettivi e le modalitā di esecuzione e di remunerazione aggiuntiva delle stesse. La partecipazione alla realizzazione di progetti obiettivo, azioni programmate, programmi di preospedalizzazione e di dimissione protetta, comporta la remunerazione aggiuntiva delle relative attivitā secondo quanto stabilito dall'Accordo regionale.

3. Le Aziende recepiscono l'Accordo regionale e lo applicano per le parti di specifico interesse.

4. L'attivitā svolta dagli specialisti ambulatoriali nell'ambito di progetti e di programmi finalizzati concernenti il personale dipendente č disciplinata all'interno dei progetti e programmi stessi ed č valutata agli effetti economici in proporzione all'apporto dato dallo specialista convenzionato che vi partecipa per il raggiungimento dei risultati.


articolo precedente // articolo successivo