convenzione specialisti ambulatoriali - articolo 37: Contributo ENPAM

Articolo 37 - Contributo ENPAM

(Convenzione specialisti ambulatoriali 2000)

1. A favore dei medici specialisti che prestano la loro attivitą ai sensi del presente Accordo, l'Azienda versa di norma mensilmente, al massimo trimestralmente, con modalitą che assicurino l'individuazione dell'entitą delle somme versate e del medico cui si riferiscono, specificandone in particolare il numero di codice fiscale e di codice individuale ENPAM, al Fondo speciale dei medici ambulatoriali gestito dall'ENPAM, di cui al Decreto del Ministro del lavoro e della Previdenza Sociale 15 ottobre 1976 e successive modificazioni, un contributo del ventidue per cento (22%) di cui il tredici per cento (13%) a proprio carico e il nove per cento (9%) a carico di ogni singolo specialista, calcolato sul compenso tabellare (compenso orario pił incrementi periodici di anzianitą di cui all'art. 30), sul premio di collaborazione (art. 36), sul compenso aggiuntivo (art. 31), sui compensi per eventuali prolungamenti dell'orario di lavoro (art. 16), sui compensi per attivitą distrettuali e pronta disponibilitą (art. 18) e sull'indennitą di disponibilitą (art. 32) . Il contributo a favore dell' ENPAM si applica anche sull'incentivo economico di cui all'art. 16, comma 17.

2. In materia si applicano le disposizioni del Decreto del Ministro del Lavoro e della Previdenza sociale in data 7 ottobre 1989, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 249 del 24 ottobre 1989.


articolo precedente // articolo successivo