convenzione specialisti ambulatoriali - allegato 1: articolo 6 - Durata, rinnovo, sospensione e risoluzione del rapporto

Allegato 1
Protocollo aggiuntivo
Disciplina degli incarichi a tempo determinato
(Norma finale n. 9)

Articolo 6 - Durata, rinnovo, sospensione e risoluzione del rapporto

(Convenzione specialisti ambulatoriali 2000)

1. Il rapporto di lavoro è a tempo determinato con la durata di cui all'art. 1, comma 4, ed è immediatamente rinnovabile.

2. L'Azienda, qualora non intenda rinnovare l'incarico conferito allo specialista alla scadenza prevista, ne dà comunicazione all'interessato, a mezzo lettera raccomandata con avviso di ricevimento, almeno trenta giorni prima della scadenza del termine.

3. Il rapporto è sospeso nel caso di sospensione dello specialista dall'esercizio della libera professione o in caso d'emissione di mandato od ordine di custodia cautelare.

4. Il rapporto è risolto senza obbligo di preavviso per cancellazione o radiazione dello specialista dall'Albo professionale.

5. Il rapporto è altresì risolto:

6. Avverso il provvedimento di risoluzione contrattuale per i motivi di cui al comma 5, lo specialista, entro 10 giorni dalla notifica del provvedimento, ha facoltà di produrre le proprie controdeduzioni al Direttore Generale dell'Azienda, il quale decide inappellabilmente entro i 15 giorni successivi.

7. Per tutta la durata delle procedura prevista al comma 6, lo specialista è sospeso dal servizio e non percepisce alcun trattamento economico.

8. Qualora la decisione dell'azienda sia favorevole allo specialista, il medesimo viene reintegrato nell'incarico, la cui durata verrà prolungata tenendo conto del periodo di sospensione.

9. E' data facoltà allo specialista di chiedere la risoluzione anticipata del rapporto con un preavviso di trenta giorni.


articolo precedente // articolo successivo