Determinazione AIFA 03.07.06 - articolo 1

Articolo 1

(Determinazione dell'Agenzia Italiana del Farmaco, 9 giugno 2006)

1. Fatte salve le disposizioni recate dall'art. 2 della determinazione 30 dicembre 2005 citata in premessa, ai sensi dell'art. 1, comma 408, della legge 23 dicembre 2005, n. 266 e delle misure di cui all'art. 48, comma 5, del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito in legge 24 novembre 2003, n. 326, il prezzo al pubblico vigente alla data di pubblicazione del presente provvedimento dei medicinali comunque dispensati o impiegati dal Servizio sanitario nazionale gi ridotti per effetto della determinazione in data 30 dicembre 2005, citata in premessa, temporaneamente ed ulteriormente ridotto dal 4,4% al 5%. Per i prodotti autorizzati successivamente alla data del 15 luglio 2006, la riduzione temporanea si applica sul prezzo negoziato. Il prezzo al pubblico finale arrotondato alla seconda cifra decimale.

2. La riduzione del prezzo dal 4,4% al 5%, non si applica ai prodotti emoderivati di origine estrattiva, agli emoderivati da DNA ricombinante, ai vaccini e ai medicinali non inseriti nelle liste di trasparenza di cui all'art. 7, comma 1, del decreto-legge 18 settembre 2001, n. 347, convertito, con modifiche, dalla legge 16 novembre 2001, n. 405, e successive modifiche, con prezzo al pubblico uguale o inferiore a 5 Euro.


premessa // articolo successivo