Determinazione AIFA 03.07.06 - allegato 1

Allegato 1

(Determinazione dell'Agenzia Italiana del Farmaco, 9 giugno 2006)

Criteri e metodi per l'aggiornamento del Prontuario Farmaceutico Nazionale 2006

 

Procedura di analisi

Sono stati selezionati tutti i principi attivi di fascia A che nei primi tre mesi del 2006 (gennaio - marzo) hanno evidenziato un incremento dei consumi (DDD) della spesa farmaceutica convenzionata, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, superiore alla media dell'intero settore (+9,9%).

Successivamente i principi attivi considerati sono stati accorpati nelle categorie omogenee di appartenenza, includendo quindi tutti i principi attivi, anche quelli la cui variazione inferiore alla media di settore o addirittura negativa.

La variazione dei consumi stata valorizzata al costo medio DDD del 2006 (comprensiva quindi della riduzione di prezzo del 4,4%, ma non dello sconto al produttore dello 0,6%). In questo modo, stata ottenuta per ciascuna molecola la spesa associata all'incremento dei consumi.

La prima ponderazione avvenuta considerando le categorie terapeutiche omogenee: la variazione assoluta di spesa della categoria omogenea (inclusiva di tutti i principi attivi) stata pesata sulla variazione totale di spesa delle categorie considerate. In questo modo, per ciascuna categoria, si individuato il peso % della sulla variazione sul totale.
L'entit della manovra di governo stata ripartita tra le diverse categorie oggetto della manovra, ed stato cos individuato in che misura ciascuna
categoria omogenea doveva contribuire al ripiano dello sfondamento.

La seconda ponderazione avvenuta considerando i principi attivi la cui variazione dei consumi superiore alla media del settore (+9,9%):  per ciascuna molecola la variazione assoluta di spesa, associata a tale eccedenza dei consumi, stata pesata sulla variazione assoluta della categoria, considerando esclusivamente i principi attivi oggetto della manovra. In tale modo a ciascun principio attivo stata riconosciuta una variazione dei consumi pari alla media del settore (9,9%), mentre viene ripianata solo la variazione di spesa attribuibile all'eccedenza dei consumi.

Il risparmio ottenibile da ciascuna categoria omogenea stata ripartito tra i diversi principi attivi, sulla base dei pesi % precedentemente individuati; si cos calcolato in che misura ciascun principio attivo partecipa al recupero dello sfondamento.

Tale importo stato rapportato alla spesa 2006, determinando la riduzione di prezzo per ciascun principio attivo.
E' stato posto un "tetto" alla riduzione massima del prezzo del 10%.

 

Ambito di applicazione

La manovra fa riferimento all'elenco dei farmaci a carico SSN di fascia A, ad esclusione di quelli ad uso esclusivo ospedaliero (H), pubblicato in occasione della determina sulla riduzione del prezzo del 4,4% in vigore dal 16 gennaio 2006.

 

Criteri di esclusione

Sono stati esclusi dalla manovra:

- le confezioni pediatriche

- le nuove molecole commercializzate nell'anno 2005;

- i farmaci antitumorali e gli ormoni sessuali a prevalente azione antineoplastica;

- i farmaci inseriti nelle liste di trasparenza (generici-equivalenti);

- gli emoderivati, estrattivi e da DNA ricombinante;

- le categorie terapeutiche omogenee che, nel loro complesso, mostrano una variazione negativa dei consumi rispetto all'anno precedente;

- le confezioni con prezzo al pubblico inferiore a 5 €.

 

Categorie omogenee

Le categorie omogenee oggetto della manovra sono quelle individuate dalla CUF nel 2001 con provvedimento pubblicato in GU n. 127 del 5 luglio 1999, aggiornate sulla base delle nuove commercializzazioni.

 

Prezzo al pubblico

Ai fini della manovra complessiva, stato adottato il prezzo al pubblico in vigore dal 16 gennaio 2006, comprensivo della riduzione del 4,4% ma senza lo sconto dello 0,6%.

La riduzione dei prezzi per effetto della manovra di governo della spesa 2006 avviene dopo l'ulteriore riduzione dei prezzi del 5% per il ripiano 2005.

 

Dati di consumo e di spesa

Ai fini della manovra, sono stati utilizzati i dati di consumo e di spesa dell'Osservatorio Nazionale sull'impiego dei Medicinali, certificati dall'ISS, relativi ai mesi di gennaio-marzo 2006.