DPCM 29.11.01 - allegato 1: Assistenza territoriale semiresidenziale e residenziale

Allegato 1

(decreto abrogato, con note, dall'articolo 64 del DPCM 12.01.17 - ndr)

(Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, 29 novembre 2001)

Assistenza territoriale semiresidenziale e residenziale

Prestazioni Fonti Modalità organizzative e standard Liste di prestazioni Rif.
Attività sanitaria e sociosanitaria nell'ambito di programmi riabilitativi a favore delle persone con problemi psichiatrici e/o delle famiglie. D. P. R. 10 novembre 1999 "P. O. Tutela della salute mentale" In base al P. O., ogni struttura residenziale non ha più i 20 p. l. con una dotazione complessiva i 1 p. l. per 10mila ab. Le prestazioni erogabili sono solo genericamente descritte dal P. O. 2H
Attività sanitaria e sociosanitaria nell'ambito di programmi riabilitativi a favore di disabili fisici, psichici e sensoriali.

Soggiorno per cure dei portatori di handicap in centri all'estero di elevata specializzazione

Legge 23 dicembre 1978, n. 833, art. 26; d. lgs. 29 aprile 1998, n. 124, art. 3; Linee guida 7 maggio 1998 per le attività di riabilitazione
D. m. 21 maggio 2001
DPCM 1 dicembre 2000
Le Linee guida del 1998 definiscono e descrivono le caratteristiche e le funzioni dei presidi di riabilitazione extraospedalieri a ciclo diurno o continuativo e delle RSA per disabili.
Il  d. m. 21.5.2001 fissa i requisiti minimi delle strutture alternative alla famiglia
Le prestazioni erogabili sono solo genericamente descritte nelle Linee guida del 1998. 2H
Attività sanitaria e sociosanitaria nell'ambito di programmi riabilitativi a favore di persone dipendenti da sostanze stupefacenti o psicotrope e a alcool (compresi i td. detenuti o internati) DPR 1° ottobre 1990, n. 309 (TU disciplina stupefacenti) . Provvedimento 21 gennaio 1999 Accordo Stato Regioni per la "Riorganizzazione del sistema di assistenza ai tossico dipendenti."
Legge 30 marzo 2001, n. 125;
Provvedimento 5 agosto 1999 - Intesa Stato-Regioni "Determinazione dei requisiti minimi standard dei servizi privati di assistenza ai tossicodipendenti" DPCM 14 febbraio 2001
Il provvedimento individua le specifiche prestazioni erogate ai servizi privati, i requisiti delle strutture e del personale impiegato Le prestazioni erogabili sono genericamente descritte nell'accordo Stato-Regioni 2H
Attività sanitaria e sociosanitaria nell'ambito di programmi riabilitativi a favore i anziani (RSA per non autosufficienti)
(modificato dall'articolo 3 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 05.03.07 - ndr)
Legge 11 marzo 1988, n. 67; "P. O anziani" - 1991; Linee guida sulle RSA 31 marzo 1994; DPCM 14 febbraio 2001; D. m. 21 maggio 2001 Il d. m. 21. 5. 2001 fissa i requisiti minimi delle strutture alternative alla famiglia Le prestazioni erogabili sono genericamente descritte nel P. O. anziani 2H
Attività sanitaria e sociosanitaria a favore di persone con infezione da HIV Legge 5 giugno 1990, n. 135; DPR 8 marzo 2000 "P. O. AIDS" D. m. 21 maggio 2001 Il d. m. 21. 5. 2001 fissa i requisiti minimi delle strutture alternative alla famiglia Le prestazioni erogabili sono genericamente descritte nel P. O. 2H
Attività sanitaria e sociosanitaria a favore di malati terminali DL. 28 dicembre 1998, n. 450 conv. Legge 26 febbraio 1999, n. 39; D. m. 28 settembre 1999
DPCM 14 febbraio 2001
  La definizione dei protocolli operativi è demandata alle regioni. 2H