decreto legislativo 151/01 - articolo 27: Adozioni e affidamenti preadottivi internazionali

Articolo 27 - Adozioni e affidamenti preadottivi internazionali
(legge 9 dicembre 1977, n. 903, art. 6, comma 1; legge 4 maggio 1983, n. 184, art. 31, comma 3, lettera n), e 39-quater, lettere a) e c)

(Decreto legislativo n° 151, 26 marzo 2001)

1. Nel caso di adozione e di affidamento preadottivo internazionali, disciplinati dal Titolo III della legge 4 maggio 1983, n. 184, e successive modificazioni, il congedo di maternitā di cui al comma 1 dell'articolo 26 spetta anche se il minore adottato o affidato abbia superato i sei anni e sino al compimento della maggiore etā.

2. Per l'adozione e l'affidamento preadottivo internazionali, la lavoratrice ha, altresė, diritto a fruire di un congedo di durata corrispondente al periodo di permanenza nello Stato straniero richiesto per l'adozione e l'affidamento. Il congedo non comporta indennitā nč retribuzione.

3. L'ente autorizzato che ha ricevuto l'incarico di curare la procedura di adozione certifica la durata del congedo di cui al comma 1 dell'articolo 26, nonchč la durata del periodo di permanenza all'estero nel caso del congedo previsto al comma 2 del presente articolo.


articolo precedente // articolo successivo