decreto legislativo 151/01 - articolo 71: Termini e modalità della domanda

Articolo 71 - Termini e modalità della domanda
(legge 11 dicembre 1990, n. 379, art. 2)

(Decreto legislativo n° 151, 26 marzo 2001)

1. L'indennità di cui all'articolo 70 è corrisposta, indipendentemente dall'effettiva astensione dall'attività, dalla competente cassa di previdenza e assistenza per i liberi professionisti, a seguito di apposita domanda presentata dall'interessata a partire dal compimento del sesto mese di gravidanza ed entro il termine perentorio di centottanta giorni dal parto.
(modificato dall'articolo 7, comma 2 del decreto legislativo 115/03 - ndr)

2. La domanda, in carta libera, deve essere corredata da certificato medico comprovante la data di inizio della gravidanza e quella presunta del parto, nonchè dalla dichiarazione redatta ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, attestante l'inesistenza del diritto alle indennità di maternità di cui al Capo III e al Capo XI.
(modificato dall'articolo 7, comma 2 del decreto legislativo 115/03 - ndr)

3. L'indennità di maternità spetta in misura intera anche nel caso in cui, dopo il compimento del sesto mese di gravidanza, questa sia interrotta per motivi spontanei o volontari, nei casi previsti dagli articoli 4, 5 e 6 della legge 22 maggio 1978, n. 194.

(vedi modifica introdotta dall'articolo 19 del decreto legislativo 80/15 - ndr)

4. Le competenti casse di previdenza e assistenza per i liberi professionisti provvedono d'ufficio agli accertamenti amministrativi necessari.
(modificato dall'articolo 7, comma 2 del decreto legislativo 115/03 - ndr)


articolo precedente // articolo successivo