decreto legislativo 151/01 - articolo 73: Indennità in caso di interruzione della gravidanza

Articolo 73 - Indennità in caso di interruzione della gravidanza
(legge 11 dicembre 1990, n. 379, art. 4)

(Decreto legislativo n° 151, 26 marzo 2001)

1. In caso di interruzione della gravidanza, spontanea o volontaria, nei casi previsti dagli articoli 4, 5 e 6 della legge 22 maggio 1978, n. 194, verificatasi non prima del terzo mese di gravidanza, l'indennità di cui all'articolo 70 è corrisposta nella misura pari all'80 per cento di una mensilità del reddito o della retribuzione determinati ai sensi dei commi 2 e 3 del citato articolo 70.

2. La domanda deve essere corredata da certificato medico, rilasciato dalla U.S.L. che ha fornito le prestazioni sanitarie, comprovante il giorno dell'avvenuta interruzione della gravidanza, spontanea o volontaria, ai sensi della legge 22 maggio 1978, n. 194, e deve essere presentata alla competente cassa di previdenza e assistenza per i liberi professionisti entro il termine perentorio di centottanta giorni dalla data dell'interruzione della gravidanza.
(modificato dall'articolo 7, comma 4, del decreto legislativo 115/03 - ndr)


articolo precedente // articolo successivo