Decreto legislativo 230/99 - articolo 4: Competenze in materia di sicurezza

Articolo 4 - Competenze in materia di sicurezza

(Decreto legislativo n░ 230, 22 giugno 1999)

1. Al Ministero di grazia e giustizia sono riservate tutte le competenze in materia di sicurezza all'interno delle strutture sanitarie ubicate negli istituti penitenziari e nell'ambito dei luoghi esterni di cura ove siano ricoverati i detenuti e gli internati.

2. Sulla base degli indirizzi formulati con decreto del Ministro di grazia e giustizia di concerto con il Ministro della sanitÓ, il direttore dell'istituto penitenziario sentito il direttore generale dall'Azienda unitÓ sanitaria locale, disciplina il regime autorizzatorio e le modalitÓ di accesso nell'istituto medesimo del personale appartenente al servizio sanitario nazionale.

3. Il Personale appartenente al Servizio sanitario nazionale Ŕ tenuto all'osservanza delle norme previste dall'ordinamento penitenziario dal relativo regolamento di esecuzione, dal regolamento interno dell'istituto penitenziario, nonchŔ delle direttive impartite dall'amministrazione penitenziaria e dal direttore dell'istituto medesimo in materia di organizzazione e sicurezza.

4. In relazione alle esigenze dell'amministrazione penitenziaria Ŕ definito, senza oneri a carico del bilancio dello Stato, con provvedimento adottato dal Ministro di grazia e giustizia, di concerto con il Ministro della sanitÓ, con il Ministro per la funzione pubblica e con il Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica, sentite le organizzazioni sindacali, un contingente di personale medico e sanitario da destinare all'Amministrazione penitenziaria. Con il medesimo provvedimento sono stabiliti i requisiti e i criteri per la individuazione di detto personale, nonchŔ i relativi compiti, fermo restando il diritto di opzione per tale contingente di personale.


articolo precedente // articolo successivo