Decreto legislativo 196/03 - articolo 34: Trattamenti con strumenti elettronici

Articolo 34 - Trattamenti con strumenti elettronici

(Decreto legislativo n░ 196, 30 giugno 2003)

(NOTA DEL REDATTORE)

1. Il trattamento di dati personali effettuato con strumenti elettronici Ŕ consentito solo se sono adottate, nei modi previsti dal disciplinare tecnico contenuto nell'allegato B), le seguenti misure minime:

a) autenticazione informatica;

b) adozione di procedure di gestione delle credenziali di autenticazione;

c) utilizzazione di un sistema di autorizzazione;

d) aggiornamento periodico dell'individuazione dell'ambito del trattamento consentito ai singoli incaricati e addetti alla gestione o alla manutenzione degli strumenti elettronici;

e) protezione degli strumenti elettronici e dei dati rispetto a trattamenti illeciti di dati, ad accessi non consentiti e a determinati programmi informatici;

f) adozione di procedure per la custodia di copie di sicurezza, il ripristino della disponibilitÓ dei dati e dei sistemi;

g) tenuta di un aggiornato documento programmatico sulla sicurezza;
(soppressa dall'articolo 45, comma 1, lettera c), del DL 5/12 come convertito dalla legge 35/12 - ndr)

h) adozione di tecniche di cifratura o di codici identificativi per determinati trattamenti di dati idonei a rivelare lo stato di salute o la vita sessuale effettuati da organismi sanitari.

1-bis (introdotto dall'articolo 29, comma 1, del decreto-legge 112/08 come modificato dalla legge di conversione - ndr)
(soppressa dall'articolo 45, comma 1, lettera c), del DL 5/12 come convertito dalla legge 35/12 - ndr)


articolo precedente // articolo successivo