Decreto legislativo 277/03 - articolo 7: Modifiche al decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 129 relativo alla professione di architetto

Articolo 7 - Modifiche al decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 129 relativo alla professione di architetto

(Decreto legislativo n° 277, 8 luglio 2003)

1. Al decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 129, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) all'articolo 2, comma 2-ter, le parole: «10 maggio 1985» sono sostituite dalle seguenti: «5 agosto 1985»;

b) all'articolo 2 è aggiunto, in fine, il seguente comma:
«2-quinquies-bis. Sono, altresì, ammessi alla procedura di riconoscimento di cui all'articolo 4, formazioni di cui al comma 2, acquisite nell'ambito di un sistema di promozione sociale o di studi universitari a tempo ridotto, sancite da un esame di architettura, di livello universitario ed equivalente all'esame di cui al comma 1, lettera b), superato con successo da persone che lavorano da sette o più anni nel settore dell'architettura sotto la sorveglianza di un architetto o di uno studio di architetti.»;

c) all'articolo 4 è aggiunto, in fine, il seguente comma:
«10-bis. Il provvedimento di cui al comma 8 è debitamente motivato e può essere impugnato dinanzi agli organi giurisdizionali competenti. Il richiedente può ricorrere anche in assenza di decisioni entro il termine stabilito.»;

d) nell'allegato A, per il Portogallo, al punto l), settimo trattino la frase: «rilasciato dalla Facoltà di scienze e tecnologia dell'Università di Porto» è sostituita dalla seguente: «rilasciato dalla Facoltà di ingegneria (de Engenharia) dell'Università di Porto».


articolo precedente // articolo successivo