Decreto legislativo 150/09 - articolo 24: Progressioni di carriera

  Articolo 24 - Progressioni di carriera

(Decreto legislativo n° 150, 27 ottobre 2009)

1. Ai sensi dell'articolo 52, comma 1-bis, del decreto legislativo n. 165 del 2001, come introdotto dall'articolo 62 del presente decreto, le amministrazioni pubbliche, a decorrere dal 1° gennaio 2010, coprono i posti disponibili nella dotazione organica attraverso concorsi pubblici, con riserva non superiore al cinquanta per cento a favore del personale interno, nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di assunzioni.
(modificato dall'articolo 16, comma 1, lettera a) del decreto legislativo 74/2017 - ndr)

2. L'attribuzione dei posti riservati al personale interno č finalizzata a riconoscere e valorizzare le competenze professionali sviluppate dai dipendenti, in relazione alle specifiche esigenze delle amministrazioni.

3. La collocazione nella fascia di merito alta, di cui all'articolo 19, comma 2, lettera a), per tre anni consecutivi, ovvero per cinque annualitā anche non consecutive, costituisce titolo rilevante ai fini della progressione di carriera.
(abrogato dall'articolo 16, comma 1, lettera b) del decreto legislativo 74/2017 - ndr)


articolo precedente // articolo successivo