Deliberazioen Garante Privacy 31/12 - premessa

  Premessa

(Deliberazione del Garante per la Protezione dei Dati Personali, 25 gennaio 2012)

IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Nella riunione odierna, in presenza del prof. Francesco Pizzetti, presidente, del dott. Giuseppe Chiaravalloti, vice presidente, del dott. Mauro Paissan e del dott. Giuseppe Fortunato, componenti e del dott. Daniele De Paoli, segretario generale;

Visto il codice in materia di protezione dei dati personali (decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196,di seguito il «Codice»);

Considerato che il ricorso alle potenzialitą del web, con riferimento a tematiche che riguardano la salute rappresenta una realtą in costante evoluzione che coinvolge un sempre maggior numero di utenti anche medici che, tramite Internet, si scambiano informazioni e pareri e condividono esperienze scientifiche e umane;

Considerato che tale scambio di informazioni ed esperienze riveste una particolare utilitą e rilevanza per la condivisione, non solo di conoscenze scientifiche, ma anche di contatti umani e per la creazione di reti di solidarietą e di sostegno tra gli utenti;

Considerato, tuttavia, che il trattamento nella rete di dati sensibili e, in particolare, dei dati che riguardano la salute degli utenti presenta profili di rischio per i diritti e le libertą fondamentali, nonchč per la dignitą dei soggetti interessati, in relazione alla particolare delicatezza dei dati trattati e delle caratteristiche di Internet;

Visto che, in tale contesto, emerge la necessitą di una maggiore sensibilizzazione e attenzione agli aspetti che riguardano il corretto trattamento dei dati personali e sensibili;

Viste le osservazioni dell'Ufficio, formulate dal segretario generale ai sensi dell'art. 15 del regolamento n. 1/2000;

Relatore il prof. Francesco Pizzetti;

Delibera:


deliberazione