ED - Urbason solubile

  ESTRATTO DETERMINAZIONE V & A N. 595 DEL 16 APRILE 2013
(Gazzetta Ufficiale n. 119 del 23.05.13, Supplemento ordinario n. 40)

Titolare A.I.C.: SANOFI-AVENTIS S.p.a. con sede legale e domicilio fiscale in viale Luigi Bodio n. 37/B, 20158 - Milano - Codice fiscale n. 00832400154

Medicinale: URBASON SOLUBILE.

Variazione A.I.C.: C.I.6.a Modifica o modifiche della o delle indicazioni terapeutiche Aggiunta di una nuova indicazione terapeutica o modifica di un'indicazione approvata.

L'autorizzazione all'immissione in commercio è modificata come di seguito indicata: E' autorizzata la modifica delle indicazioni terapeutiche che variano.

Da: Terapia glucocorticoidea in tutte quelle situazioni di emergenza, come ad esempio nella terapia delle gravi forme di shock, nelle quali è necessaria la somministrazione endovenosa di alte dosi di corticosteroidi;

A: Terapia glucocorticoidea in tutte quelle situazioni di emergenza, come ad esempio nella terapia delle gravi forme di shock, nelle quali è necessaria la somministrazione endovenosa di alte dosi di corticosteroidi. Recidive acute della sclerosi multipla.

E' inoltre autorizzata la modifica della Posologia che varia.

Da: La posologia dell'Urbason solubile va stabilita, come in ogni terapia con glucocorticoidi, in base alla gravità del quadro morboso ed alla diversa risposta dei pazienti al trattamento.
In generale con la somministrazione di 250-500 mg si ottengono risultati soddisfacenti.
Nello shock cardiogeno possono risultare di maggior efficacia posologie pari a 1000 mg e più di metilprednisolone.
La posologia di mantenimento deve essere sempre la minima capace di controllare la sintomatologia; la riduzione posologica va fatta sempre gradualmente.

A: La posologia dell'Urbason solubile va stabilita, come in ogni terapia con glucocorticoidi, in base alla gravità del quadro morboso ed alla diversa risposta dei pazienti al trattamento.
In generale con la somministrazione di 250-500 mg si ottengono risultati soddisfacenti.
Nello shock cardiogeno possono risultare di maggior efficacia posologie pari a 1000 mg e più di metilprednisolone.
La posologia di mantenimento deve essere sempre la minima capace di controllare la sintomatologia; la riduzione posologica va fatta sempre gradualmente.
Recidive acute della sclerosi multipla: somministrazione endovenosa di almeno 500 mg di metilprednisolone al giorno per 5 giorni o in alternativa 1000 mg di metilprednisolone al giorno per 3-5 giorni.

Restano confermate:
classe di rimborsabilità: «C»
classificazione ai fini della fornitura: RR: medicinale soggetto a prescrizione medica.

I nuovi stampati corretti e approvati sono allegati alla presente determinazione relativamente alla confezione sottoelencata:

«250 mg/5 ml polvere e solvente per soluzione iniettabile» 1 fiala polvere + 1 fiala solvente 5 ml - A.I.C. n. 018259059.

I lotti già prodotti possono essere mantenuti in commercio fino alla data di scadenza indicata in etichetta.

La presente determinazione ha effetto dal giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.