Legge 24/17 - articolo 13: Obbligo di comunicazione all'esercente la professione sanitaria del giudizio basato sulla sua responsabilitÓ

  Articolo 13 - Obbligo di comunicazione all'esercente la professione sanitaria del giudizio basato sulla sua responsabilitÓ

(Legge n. 24, 8 marzo 2017)

1. Le strutture sanitarie e sociosanitarie di cui all'articolo 7, comma 1, e le imprese di assicurazione che prestano la copertura assicurativa nei confronti dei soggetti di cui all'articolo 10, commi 1 e 2, comunicano all'esercente la professione sanitaria l'instaurazione del giudizio promosso nei loro confronti dal danneggiato, entro dieci giorni dalla ricezione della notifica dell'atto introduttivo, mediante posta elettronica certificata o lettera raccomandata con avviso di ricevimento contenente copia dell'atto introduttivo del giudizio. Le strutture sanitarie e sociosanitarie e le imprese di assicurazione entro dieci giorni comunicano all'esercente la professione sanitaria, mediante posta elettronica certificata o lettera raccomandata con avviso di ricevimento, l'avvio di trattative stragiudiziali con il danneggiato, con invito a prendervi parte. L'omissione, la tardivitÓ o l'incompletezza delle comunicazioni di cui al presente comma preclude l'ammissibilitÓ delle azioni di rivalsa o di responsabilitÓ amministrativa di cui all'articolo 9.
(modificato dall'articolo 11, comma 1, lettera d) della legge 3/18 - ndr)


articolo precedente // articolo successivo