DPCM 12.01.17 - articolo 29: Assistenza residenziale extraospedaliera ad elevato impegno sanitario

  Articolo 29 - Assistenza residenziale extraospedaliera ad elevato impegno sanitario

(Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, 12 gennaio 2017)

1. Il Servizio sanitario nazionale garantisce trattamenti residenziali intensivi di cura e mantenimento funzionale, ad elevato impegno sanitario alle persone con patologie non acute che, presentando alto livello di complessitą, instabilitą clinica, sintomi di difficile controllo, necessitą di supporto alle funzioni vitali e/o gravissima disabilitą, richiedono continuitą assistenziale con pronta disponibilitą medica e presenza infermieristica sulle 24 ore. I trattamenti, non erogabili al domicilio o in altri setting assistenziali di minore intensitą, sono erogati mediante l'impiego di metodi e strumenti basati sulle pił avanzate evidenze scientifiche e costituiti da prestazioni professionali di tipo medico, psicologico, riabilitativo, infermieristico e tutelare, accertamenti diagnostici, assistenza farmaceutica, fornitura di preparati per nutrizione artificiale e dei dispositivi medici di cui agli articoli 11 e 17.

2. La durata del trattamento ad elevato impegno sanitario č fissata in base alle condizioni dell'assistito che sono oggetto di specifica valutazione multidimensionale, da effettuarsi secondo le modalitą definite dalle regioni e dalle province autonome.

3. I trattamenti di cui al comma 1 sono a totale carico del Servizio sanitario nazionale.


articolo precedente // articolo successivo