Decreto-legge 18/20 - articolo 16: Ulteriori misure di protezione a favore dei lavoratori e della collettivitā

  Articolo 16 - Ulteriori misure di protezione a favore dei lavoratori e della collettivitā

(convertito, con modificazioni, dalla legge 27/20; si consiglia la consultazione del testo coordinato - ndr)

(Decreto-legge n. 18, 17 marzo 2020)

1. Per contenere il diffondersi del virus COVID-19, fino al termine dello stato di emergenza di cui alla delibera del Consiglio dei ministri in data 31 gennaio 2020, sull’intero territorio nazionale, per i lavoratori che nello svolgimento della loro attivitā sono oggettivamente impossibilitati a mantenere la distanza interpersonale di un metro, sono considerati dispositivi di protezione individuale (DPI), di cui all’articolo 74, comma 1, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n.81, le mascherine chirurgiche reperibili in commercio, il cui uso č disciplinato dall’articolo 34, comma3, del decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9.

2. Ai fini del comma 1, fino al termine dello stato di emergenza di cui alla delibera del Consiglio dei ministri in data 31 gennaio 2020, gli individui presenti sull’intero territorio nazionale sono autorizzati all’utilizzo di mascherine filtranti prive del marchio CE e prodotte in deroga alle vigenti norme sull'immissione in commercio.


articolo precedente // articolo successivo