Legge 118/22 - articolo 17: RimborsabilitÓ dei farmaci equivalenti

  Articolo 17 - RimborsabilitÓ dei farmaci equivalenti

(Legge n. 118, 5 agosto 2022)

1. All'articolo 11 del decreto-legge 13 settembre 2012, n. 158, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2012, n. 189, il comma 1-bis Ŕ abrogato.

2. I produttori di farmaci equivalenti ai sensi delle vigenti disposizioni possono presentare all'Agenzia italiana del farmaco (AIFA) istanza di rilascio dell'autorizzazione all'immissione in commercio (AIC), nonchŔ istanza per la determinazione del prezzo e la classificazione ai fini della rimborsabilitÓ del medicinale, prima della scadenza del brevetto o del certificato di protezione complementare.

3. I farmaci equivalenti di cui al comma 2 possono essere rimborsati a carico del Servizio sanitario nazionale a decorrere dalla data di scadenza del brevetto o del certificato di protezione complementare sul principio attivo, pubblicata dal Ministero dello sviluppo economico ai sensi delle vigenti disposizioni di legge.


articolo precedente // articolo successivo