Decreto Ministero Imprese e Made in Italy 28.09.23 - premessa

  Premessa

(Decreto del Ministero delle Imprese e del Made in Italy, 28 settembre 2023)

IL MINISTRO DELLE IMPRESE E DEL MADE IN ITALY
di concerto con
IL MINISTRO DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA

Visto il decreto legislativo 10 febbraio 2005, n. 30, recante «Codice della proprietą industriale, a norma dell'art. 15 della legge 12 dicembre 2002, n. 273» e successive modificazioni ed integrazioni;

Vista la legge 24 luglio 2023, n. 102, recante «Modifiche al Codice della proprietą industriale, di cui al decreto legislativo 10 febbraio 2005, n. 30»;

Visto l'art. 3 della predetta legge n. 102 del 2023 in materia di titolaritą delle invenzioni realizzate nell'ambito di universitą ed enti di ricerca, che ha sostituito l'art. 65 del codice di cui al decreto legislativo 10 febbraio 2005, n. 30;

Visto il Piano nazionale di ripresa e resilienza approvato dal Consiglio dei ministri il 29 aprile 2021, Missione 1, Componente 2, «Riforma del sistema della proprietą industriale», che prevede che la riforma del sistema della proprietą industriale sia attuata con l'approvazione della modifica del citato Codice della proprietą industriale e dei relativi provvedimenti attuativi entro il 30 settembre 2023;

Visto il comma 5 dell'art. 65 del codice della proprietą industriale, che prevede che con decreto del Ministro delle imprese e del made in Italy, di concerto con il Ministro dell'universitą e della ricerca, entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge n. 102 del 2023, siano emanate delle linee guida con le quali sono individuati i principi e i criteri specifici per la regolamentazione dei rapporti contrattuali tra le universitą, gli enti pubblici di ricerca e gli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS) e i soggetti finanziatori di attivitą di ricerca;

Ritenuto opportuno procedere all'emanazione delle citate linee guida che rappresentano uno dei predetti provvedimenti attuativi da approvare entro il 30 settembre 2023;

Decreta:


articolo successivo