Ordinanza PCM-Commissario Straordinario Governo Giubileo 5/24 - ordinanza

  Ordinanza

(Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Commissario Straordinario di Governo per il Giubileo della Chiesa Cattolica 2025, 23 gennaio 2024)

Con i poteri di cui al comma 425, dell'art. 1, della legge 30 dicembre 2021, n. 234 e successive modificazioni ed integrazioni, che per le procedure di affidamento di servizi e forniture relativi agli interventi connessi alla preparazione del Giubileo della Chiesa cattolica 2025 e approvati con deliberazione della giunta regionale del Lazio n. 622 del 9 ottobre 2023, e così come aggiornati nell'ID con delibera di giunta regionale del Lazio n. 22 del 18 gennaio 2024, in deroga alle disposizioni di cui al decreto legislativo 31 marzo 2023, n. 36, fermo restando il rispetto delle soglie di rilevanza europea di cui all'art. 14 del predetto decreto legislativo n. 36/2023, dei principi di trasparenza e concorrenza nonchè del principio di rotazione, di cui all'art. 49 del medesimo decreto, è possibile ricorrere alle seguenti modalità:

1. affidamento diretto per forniture e servizi, ivi compresi i servizi di ingegneria e architettura e l'attività di progettazione di importo inferiore a 221.000,00 euro, anche senza consultazione di più operatori economici, assicurando che siano scelti soggetti in possesso di documentate esperienze pregresse idonee all'esecuzione delle prestazioni contrattuali anche individuati tra gli iscritti in elenchi o albi istituiti dalla stazione appaltante, ovvero tra gli iscritti in elenchi o albi istituiti presso amministrazioni ed enti del comparto sanitario, fra cui la Regione Lazio, le Aziende sanitarie locali, Aziende ospedaliere, Aziende ospedaliere universitarie della Regione Lazio e la Fondazione PTV, in parziale deroga alle disposizioni di cui all'art. 50, comma 1, lettera b) ed e) del decreto legislativo n. 36/2023;

2. le procedure di cui al precedente punto 1 potranno essere utilizzate dalla Società Giubileo 2025, costituita ai sensi dell'art. 427 della legge 234/2021 e successive modificazioni ed integrazioni, nello svolgimento delle funzioni di stazione appaltante per gli interventi di cui all'elenco allegato alla citata deliberazione della giunta regionale del Lazio n. 622 del 9 ottobre 2023 e specificamente individuati nell'allegato 1;

3. la trasmissione della presente ordinanza alla Cabina di coordinamento di cui all'art. 1, comma 433, della legge n. 234/2021 e successive modificazioni ed integrazioni;

4. la pubblicazione della presente ordinanza sul sito istituzionale del Commissario straordinario di Governo, raggiungibile al seguente indirizzo http://commissari.gov.it/giubileo2025

La presente ordinanza è immediatamente efficace ed è pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale amministrativo regionale del Lazio nel termine di sessanta giorni dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, ai sensi del decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104, recante il «Codice del processo amministrativo» e successive modifiche ed integrazioni.


premessa