Titolo

(Corte costituzionale - 134 - 23 marzo 2006)

Giudizio di legittimitą costituzionale in via principale.

Pluralitą di questioni - Separazione e trattazione di una questione - Riserva di decisione sulle restanti questioni. Sanitą pubblica - Determinazione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici, di processo e possibilmente di esito, e quantitativi, di cui ai livelli essenziali di assistenza sanitaria (cd. LEA) - Individuazione delle tipologie di assistenza e dei servizi relativi alle aree di offerta individuate dal vigente Piano sanitario nazionale - Adozione con regolamento del Ministro della salute, sentita la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano - Ricorsi della Regione Friuli-Venezia Giulia e della Provincia autonoma di Trento - Ingiustificata riduzione delle modalitą di coinvolgimento delle Regioni, con lesione del principio di leale collaborazione - Necessitą di previa intesa con la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano - Illegittimitą costituzionale in parte qua.
- Legge 30 dicembre 2004, n. 311, art. 1, comma 169.
- Costituzione, art. 117, commi quarto e sesto; legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3, art. 10; statuto speciale per il Trentino-Alto Adige, art. 8, numero 1), numero 9), numero 10) e numero 16); d.P.R. 28 marzo 1975, n. 474, art. 2; d.lgs. 16 marzo 1992, n. 266, art. 2; statuto speciale della Regione Friuli-Venezia Giulia, artt. 5, numero 16), e 8.

Sanitą pubblica - Determinazione degli standard qualitativi e quantitativi dei livelli essenziali di assistenza sanitaria - Adozione con regolamento del Ministro della salute - Ricorsi della Regione Friuli-Venezia Giulia e della Provincia autonoma di Trento - Denunciata violazione del principio di legalitą sostanziale - Non fondatezza della questione.
- Legge 30 dicembre 2004, n. 311, art. 1, comma 169.
- Costituzione, art. 117, commi quarto e sesto; legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3, art. 10; statuto speciale per il Trentino-Alto Adige, art. 8, numero 1), numero 9), numero 10) e numero 16); d.P.R. 28 marzo 1975, n. 474, art. 2; d.lgs. 16 marzo 1992, n. 266, art. 2; statuto speciale della Regione Friuli-Venezia Giulia, artt. 5, numero 16), e 8.