Lazio - Legge 4/03 - articolo 7: Autorizzazione all'esercizio

Articolo 7 - Autorizzazione all'esercizio

(Regione Lazio - legge n° 4, 3 marzo 2003)

1. I soggetti, pubblici e privati, che intendono esercitare attivitą sanitarie e socio-sanitarie inoltrano alla Regione la relativa richiesta di autorizzazione con le modalitą previste dal regolamento di cui all'Art. 5, comma 1, lettera b). I soggetti autorizzati alla realizzazione delle strutture ai sensi dell'Art. 6 inoltrano la richiesta di autorizzazione all'esercizio a seguito dell'ultimazione dei lavori e comunque prima dell'utilizzo delle strutture stesse.

2. La Regione decide sulla richiesta di autorizzazione all'esercizio nei termini previsti dal regolamento di cui all'Art. 5, comma 1, lettera b).

3. La Regione effettua la verifica del possesso dei requisiti minimi stabiliti con il provvedimento di cui all'Art. 5, comma 1, lettera a), avvalendosi del dipartimento di prevenzione di una azienda unitą sanitaria locale, diversa da quella nel cui ambito territoriale di competenza ricade la struttura o l'attivitą, individuata secondo le disposizioni di cui all'Art. 5, comma 1, lettera b), del regolamento.

4. Se, a seguito della verifica, risulta la non completa rispondenza della struttura o dell'attivitą ai requisiti minimi, il soggetto richiedente presenta alla Regione un piano di adeguamento con indicazione dei termini per l'ottemperanza. Decorsi tali termini, la Regione accerta, entro sessanta giorni, l'effettivo adeguamento, avvalendosi del dipartimento di prevenzione di cui al comma 3, e, in caso di esito positivo, provvede al rilascio dell'autorizzazione all'esercizio.


articolo precedente // articolo successivo