Trentino-Trento - Legge 19/07 - articolo 13: Disposizioni in materia di organizzazione dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari

Articolo 13 - Disposizioni in materia di organizzazione dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari

(Regione Trentino Alto Adige, provincia di Trento - legge n° 19, 15 novembre 2007)

1. La lettera b) del comma 3 dell'art. 16 della legge provinciale 1° aprile 1993, n. 10 (Nuova disciplina del servizio sanitario provinciale), è sostituita dalla seguente:

«b) l'esercizio delle funzioni inerenti alla gestione dell'azienda e all'adozione dei relativi provvedimenti, salvo quanto diversamente stabilito da specifiche disposizioni di legge; ferme le competenze di amministrazione generale, di indirizzo e pianificazione e di soluzione dei conflitti di competenza positivi o negativi inerenti l'adozione di atti o provvedimenti, il direttore generale attribuisce di norma le proprie funzioni ai responsabili delle articolazioni organizzative di cui all'art. 23, comma 1, lettere da b) a h), e ai dirigenti di struttura complessa, amministrativi e tecnici, in relazione alla rispettiva sfera di competenza».

2. Al comma 1 dell'art. 21 della legge provinciale 10 aprile 1993, n. 10, le parole: «le piante organiche» sono sostituite con le parole: «la dotazione organica complessiva».

3. Alla lettera b) del comma 2 dell'art. 45 della legge provinciale 1° aprile 1993, n. 10, le parole: «delle piante organiche» sono sostituite con le parole: «della dotazione organica complessiva».

4. Al comma 9 dell'art. 49 della legge provinciale 1° aprile 1993, n. 10, le parole: «Le piante organiche» sono sostituite con le parole: «La dotazione organica complessiva» e le parole: «sono approvate» sono sostituite con le parole: «è approvata».

5. A fini di coordinamento con le modifiche apportate dai commi 2, 3 e 4 sono abrogati, fermi restando gli atti adottati sotto il loro vigore, l'art. 18 (Disposizioni concernenti le piante organiche e il personale delle unità sanitarie locali e dell'azienda provinciale per i servizi sanitari) della legge provinciale 12 settembre 1994, n. 4, l'art. 13 (Disposizione interpretativa in materia di personale dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari) della legge provinciale 2 febbraio 1996, n. 1, l'art. 40 della legge provinciale 9 settembre 1996, n. 8, e il comma 3 dell'art. 6 della legge provinciale 29 dicembre 2005, n. 20.


articolo precedente // articolo successivo