Sicilia - Legge 5/09 - articolo 21: Divieto di esternalizzazione di funzioni

  Articolo 21 - Divieto di esternalizzazione di funzioni

(Regione Sicilia - legge n░ 5, 14 aprile 2009)

1. E' fatto divieto alle Aziende del Servizio sanitario regionale ed agli enti pubblici del settore di affidare mediante appalto di servizi o con consulenze esterne l'espletamento di funzioni il cui esercizio rientra nelle competenze di uffici o di unitÓ operative aziendali.

2. Nei casi di comprovata necessitÓ derivante da carenza di organico degli uffici o unitÓ operative ovvero per cause non ascrivibili a scelte della direzione generale, Ŕ possibile derogare al divieto di cui al comma 1, con provvedimento del direttore generale adeguatamente motivato e nel rispetto delle modalitÓ previste dal comma 6 dell'art. 7 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive modifiche ed integrazioni, da sottoporre alla preventiva approvazione dell'Assessorato regionale della sanitÓ e da comunicare successivamente alla Corte dei conti.

3. La violazione delle disposizioni di cui ai commi precedenti comporta diretta responsabilitÓ, anche patrimoniale, del direttore generale.


articolo precedente // articolo successivo