Piemonte - Legge 15/11 - articolo 1: Finalitą e oggetto

  Articolo 1 - Finalitą e oggetto

(Regione Piemonte - legge n° 15, 3 agosto 2011)

1. La Regione disciplina le attivitą e i servizi correlati al decesso di ogni cittadino, nel rispetto della dignitą e delle diverse convinzioni religiose e culturali di ogni persona, con la finalitą di:

a) garantire l'uniformitą del trattamento del cadavere, dei resti mortali e delle ceneri cremate sul territorio regionale;

b) consentire a ciascuna persona di scegliere liberamente la forma di sepoltura o la cremazione;

c) salvaguardare l'interesse degli utenti dei servizi funebri anche tramite una corretta informazione;

d) improntare le attivitą di vigilanza sanitaria a principi di rispetto della persona, di efficacia e di efficienza;

e) favorire la libera concorrenza tra operatori nella gestione dei servizi attinenti all'ambito funebre, cimiteriale e di polizia mortuaria;

f) assicurare l'incompatibilitą tra la gestione dei servizi cimiteriali, dei crematori e delle camere mortuarie, la gestione di impianti elettrici di luci votive e i servizi di pubbliche affissioni con l'attivitą di onoranze funebri, l'attivitą commerciale marmorea e lapidea e i servizi floreali.

2. Le disposizioni di cui agli articoli 2, 3 e 4 si applicano nel rispetto della normativa statale in materia di prelievo di organi a scopo di trapianto terapeutico.


premessa // articolo successivo