Lazio - Legge 6/12 - articolo 3: Articolazione della rete dei servizi

  Articolo 3 - Articolazione della rete dei servizi

(Regione Lazio - legge n° 6, 12 giugno 2012)

1. La rete dei servizi di cui all'art. 1 fornisce l'erogazione integrata dei servizi sociali e sanitari attraverso:

a) i centri territoriali esperti per le demenze;

b) i centri diagnostici specialistici per le demenze;

c) i centri diurni;

d) i centri sollievo;

e) i reparti di degenza Alzheimer-Perusini extraospedalieri;

f) i nuclei Alzheimer-Perusini;

g) l'assistenza domiciliare sociale e sanitaria.

2. All'interno di ciascuna Azienda sanitaria locale (ASL) č istituito un punto unico di accesso alla rete dei servizi, che assicuri la presa in carico globale del paziente e della sua famiglia e la continuitā delle cure.

3. All'interno di ogni distretto di ciascuna ASL opera un care manager che, in collaborazione con i medici di medicina generale e con i centri esperti per le demenze, orienta e coordina gli interventi del piano assistenziale individuale per tutto il percorso terapeutico del paziente e contemporaneamente viene designato il responsabile della presa in carico.

4. Le strutture della rete dei servizi sono dotate di personale esperto nel trattamento di malattie neurodegenerative o legate all'avanzare dell'etā.

5. La Giunta regionale, sentita l'Agenzia di sanitā pubblica (ASP), previo parere della commissione consiliare permanente competente in materia di sanitā, definisce i criteri organizzativi e assistenziali e gli standard strutturali minimi per l'erogazione dei servizi di cui al comma 1.


articolo precedente // articolo successivo