Lazio - Legge 6/12 - articolo 7: Centri territoriali esperti per le demenze

  Articolo 7 - Centri territoriali esperti per le demenze

(Regione Lazio - legge n 6, 12 giugno 2012)

1. I centri territoriali esperti per le demenze sono istituiti all'interno di ciascuna ASL al fine di garantire la presa in carico globale dei pazienti affetti da AlzheimerPerusini o da altre forme di demenza.

2. I centri territoriali esperti per le demenze provvedono:

a) all'accertamento della diagnosi;

b) al trattamento farmacologico;

c) al trattamento non farmacologico;

d) al supporto informativo, formativo e psicologico dei familiari, concernente gli aspetti assistenziali, sanitari e giuridici relativi alla malattia;

e) alla verifica dell'appropriatezza delle cure e dell'assistenza socio-sanitaria fornite dagli operatori o dai familiari.

3. I centri territoriali esperti per le demenze realizzano progetti assistenziali individualizzati (PAI) per i pazienti affetti da demenza e per le loro famiglie, attraverso equipe multiprofessionali composte da personale con specifica competenza nel campo delle demenze, tra cui devono essere presenti:

a) un medico specialista in geriatria, in neurologia, in psichiatra esperto nel campo delle demenze;

b) uno psicologo;

c) un terapista della riabilitazione motoria;

d) un terapista occupazionale;

e) un logopedista;

f) un assistente sociale;

g) un infermiere professionale.

4. Le equipe multiprofessionali di cui al comma 3 valutano e monitorano l'andamento della malattia anche nei pazienti assistiti a domicilio, accompagnandoli nei vari settings assistenziali, attraverso percorsi preferenziali e in funzione dell'evoluzione della malattia.

5. I centri territoriali esperti per le demenze operano in collegamento con il medico di medicina generale di riferimento della persona affetta da demenza.


articolo precedente // articolo successivo