Toscana - Legge 84/15 - articolo 59: Rapporto di lavoro del direttore di zona - Modifiche all'art. 64-bis della l.r. 40/2005

  Articolo 59 - Rapporto di lavoro del direttore di zona - Modifiche all'art. 64-bis della l.r. 40/2005

(Regione Toscana - Legge regionale n. 84, 28 dicembre 2015)

1. All'alinea del comma 1 dell'art. 64-bis della l.r. 40/2005 dopo le parole: «conferito a» sono aggiunte le seguenti: «un soggetto in servizio che non abbia compiuto il sessantacinquesimo anno di età ed in particolare:».

2. La lettera a) del comma 1 dell'art. 64-bis della l.r. 40/2005 è sostituita dalla seguente:

«a) un dirigente dipendente del servizio sanitario regionale o del comune con almeno cinque anni di qualificata attività di direzione tecnico sanitaria o tecnico amministrativa in ambito sanitario o socio-sanitario con autonomia gestionale e con diretta responsabilità delle risorse umane, tecniche o finanziarie;».

3. La lettera b) del comma 1 dell'art. 64-bis della l.r. 40/2005 è sostituita dalla seguente:

«b) soggetti in possesso di diploma di laurea con almeno cinque anni di qualificata attività di direzione tecnico sanitaria o tecnico amministrativa in ambito sanitario o socio-sanitario o socio-assistenziale con autonomia gestionale e con diretta responsabilità delle risorse umane, tecniche o finanziarie, operanti in organismi, aziende o enti pubblici o privati;».

4. La lettera d) del comma 1 dell'art. 64-bis della l.r. 40/2005 è sostituita dalla seguente: «d) un medico di base convenzionato da almeno dieci anni, in possesso di titoli comprovanti idonea formazione manageriale».

5. Al comma 2 dell'art. 64-bis della l.r. 40/2005 dopo la parola «zona» sono inserite le seguenti: «, di durata non inferiore a tre anni e non superiore a cinque anni, rinnovabile,».

6. Dopo il comma 2 dell'art. 64-bis è inserito il seguente:

«2-bis. Non è consentita la nomina a direttore di zona per più di tre mandati consecutivi nello stesso incarico presso la stessa zona; la durata complessiva dell'incarico non può comunque essere superiore a dieci anni.».

7. Il comma 3 dell'art. 64-bis della l.r. 40/2005 è sostituito dal seguente: «3. Il trattamento economico del direttore di zona è determinato nella misura del settanta per cento del trattamento economico del direttore generale delle aziende USL».


articolo precedente // articolo successivo