Basilicata - Legge 35/17 - articolo 5: Registrazione

  Articolo 5 - Registrazione

(Regione Basilicata - Legge regionale n. 35, 6 dicembre 2017)

1. Tutte le figure professionali, sanitarie e non, e gli operatori che erogano IAA sia in strutture riconosciute che in quelle non riconosciute, quali quelle presso il domicilio del paziente, devono registrarsi in un apposito elenco tenuto nelle aziende sanitarie territorialmente competente.

2. La Regione Basilicata si impegna a prevedere disposizioni specifiche atte a garantire che:

a) gli IAA siano effettuati presso centri specializzati e strutture, pubbliche o private, che rispondano ai requisiti stabiliti dalle linee guida di cui all'art. 1 comma 1 della presente legge;

b) i centri specializzati e le strutture di cui alla lettera a), che erogano TAA e quelle che erogano EAA con animali residenziali, siano in possesso di nulla osta rilasciato dalle autorità sanitarie territorialmente competenti in conformità alla normativa vigente e sulla base dei requisiti stabiliti dalla presente legge;

c) sia reso pubblico l'elenco dei centri specializzati, di cui alle lettere a e b, delle strutture riconosciute, delle figure professionali e degli operatori e di trasmettere tale elenco al Centro di referenza nazionale per gli IAA per la pubblicazione sul proprio sito;

d) per chiunque intenda avviare iniziative o progetti di IAA all'interno della struttura di cui è responsabile, di verificare che le figure professionali e gli operatori coinvolti siano nell'elenco di cui alla lettera c);

e) per i centri specializzati, le strutture riconosciute e i responsabili di progetti che erogano TAA e EAA di trasmettere l'elenco dei progetti attivati nell'anno, entro il 31 dicembre, alla Regione e al Centro di referenza nazionale per gli IAA che può chiedere di acquisire ulteriore documentazione.


articolo precedente // articolo successivo