Titolo

(Ricorso 20 settembre 2011)

Ricorso per questione di legittimitą costituzionale depositato in cancelleria il 20 settembre 2011
(della Regione Friuli-Venezia Giulia)

Regione Friuli-Venezia Giulia - Sanitą pubblica - Bilancio e contabilitą pubblica - Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria - Previsione, in via diretta e mediante un regolamento di delegificazione, dell'introduzione di misure di compartecipazione sull'assistenza farmaceutica e sulle prestazioni sanitarie (c.d. ticket) aggiuntive rispetto a quelle eventualmente gią disposte dalle regioni - Lamentata imposizione alla Regione autonoma, che non partecipa alla ripartizione del Fondo sanitario nazionale e che provvede autonomamente al finanziamento dell'assistenza sanitaria con risorse del proprio bilancio, di un vincolo non dovuto - In subordine, lamentata inidoneitą della fonte regolamentare a contenere principi fondamentali, nonchč mancanza di coinvolgimento delle regioni - Ricorso della Regione Friuli-Venezia Giulia - Denunciata lesione dell'autonomia finanziaria della Regione, violazione della competenza legislativa regionale nelle materie concorrenti del coordinamento della finanza pubblica e della tutela della salute, violazione del principio di leale collaborazione.
- Decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, nella legge 15 luglio 2011, n. 111, art. 17, commi 1, lett. d), e 6.
- Costituzione, artt. 117, comma terzo, e 119, commi primo, secondo e quarto; statuto speciale della Regione Friuli-Venezia Giulia, artt. 5, n. 16, e 48.

Regione Friuli-Venezia Giulia - Bilancio e contabilitą pubblica - Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria - Misure di contenimento finanziario per gli anni 2012-2013, gią previste dall'art. 14, comma 1, del d.l. n. 78/2010, concernenti il concorso delle autonomie speciali alla realizzazione degli obiettivi di finanza pubblica attraverso la riduzione delle spese - Prevista estensione anche per gli anni 2014 e seguenti, nonchč ulteriore previsione di nuove restrizioni - Lamentato pregiudizio per l'assolvimento delle funzioni pubbliche assegnate, trattamento deteriore rispetto alle regioni ordinarie, nonchč assenza di concertazione - Ricorso della Regione Friuli-Venezia Giulia - Denunciata lesione della speciale autonomia finanziaria della Regione, violazione del principio di leale collaborazione.
 - Decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, nella legge 15 luglio 2011, n. 111, art. 20, commi 4 e 5.
- Costituzione, artt. 116, primo comma, e 119, commi primo, secondo e quarto; statuto speciale della Regione Friuli-Venezia Giulia, artt. 48 e 49.