Circolare ASS 4 Medio Friuli

20.09.04; prot. 82589/D.S.; da: Dipartimento di Prevenzione (dr. Giorgio Brianti)

Responsabile: dr.ssa D. Gnesutta

Oggetto: Organizzazione campagna antinfluenzale-antipneumococcica 2004-2005. Distribuzione vaccino

AI Medici di Medicina Generale

E, pc.,

AI Direttore sanitario
Dr. A.L. Collareta

Ai Responsabili dei Distretti Sanitari:
   Dr. Mario Casini
   Dr.ssa Bruna Mattiussi
   Dr.ssa Flavia Munari
   Dr. Massimo Sigon
   Dr. Luigino Vidotto

Loro Sedi

Come per le scorse stagioni, vengono avviate le procedure per la profilassi antinfluenzale. Come richiamato anche dal Ministero della Salute nel comunicato del 23 agosto 2004, l'influenza costituisce un rilevante problema di sanità pubblica a causa della sua ubiquità e contagiosità, per la variabilità antigenica dei virus influenzali, per l'esistenza di serbatoi animali e per le possibili gravi complicanze.

La nostra Regione prevede nelle "Linee per la gestione del Servizio Sanitario Regionale nel 2004" al punto 6 "Programma regionale di promozione e valutazione della qualità, dell'appropriatezza e dei risultati delle cure" che le Aziende, sviluppando i programmi già intrapresi negli ultimi anni e implementando le nuove linee di lavoro, garantiscano tra gli altri obiettivi previsti la vaccinazione antinfluenzale con un obiettivo di copertura tendenziale del 75% nella popolazione con più di 64 anni di età (per questa stagione i nati prima del 31.12.1939).

Prosegue inoltre, con le stesse modalità degli anni precedenti, il programma di copertura graduale degli ultra65enni e delle categorie a rischio con la vaccinazione antipneumococcica: quest'anno la fascia di età interessata è quella dei nati dal 01.01.1928 al 31.12.1932. La quantità di dosi di vaccino antinpenumococccico che verrà distribuito tiene conto anche della possibilità di recuperare soggetti di classi di età più anziane non vaccinati nelle precedenti stagioni e di altri soggetti con fattori di rischio anche se non compresi nelle classi di età target per la stagione 2004-2005.

Da quest'anno, inoltre, la Regione ha riconosciuto l'importanza di tale vaccinazione, che è evidenziata anche nella bozza del nuovo Piano Nazionale Vaccini, prevedendo un programma regionale di offerta attiva del vaccino nella popolazione a rischio per patologie e per età.

Quindi, oltre al riconoscimento dei programmi vaccinali già avviati in alcune Aziende Sanitarie, tra cui la nostra, tale campagna prenderà avvio, nella stagione 2004-2005, anche nelle altre Aziende Sanitarie dove tale campagna finora non si era effettuata.

Alla presente alleghiamo le indicazioni relative alla distribuzione dei vaccini, le indicazioni relative al vaccino antinfluenzale, l'invito per il convegno previsto per il 2 ottobre e una locandina. (omesse - ndr)

All'atto della distribuzione dei vaccini invece vi verrà consegnato il seguente materiale:

Vi ringraziamo per la vostra collaborazione e vi ricordiamo che i nostri operatori sono a vostra disposizione per ulteriori informazioni e chiarimenti.

Distinti saluti

Il Responsabile del Dipartimento di Prevenzione
Dr. Giorgio Brianti