Circolare ASS 4 Medio Friuli

22.06.05; prot. 58552/B.60; da: UOS Gestione Personale Convenzionato

Responsabile del procedimento: dott. Paolo Franz

Referente per la pratica: Ettore D'Agostino

Oggetto: prima applicazione nuovo Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale

e p.c.

LORO SEDI

Si informano le SS.LL che a seguito di intesa nella Conferenza Permanente per i rapporti tra Stato, Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano è stato reso esecutivo, con decorrenza dal 23 marzo 2005, il nuovo Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale.

L'Accordo, avente efficacia sull'intero territorio nazionale:

riguarda il triennio economico 2001-2003 ed il biennio normativo ed economico 2004-2005;

scadrà il 31.12.2005 ma resterà in vigore fino alla stipula del successivo Accordo.

Anche nel settore dell'assistenza primaria di medicina generale è intervenuta una ristrutturazione del compenso per eliminare gli automatismi legati all'anzianità di laurea, sostituendo le voci stipendiali previste nella precedente convenzione (ex art. 45, comma 2, lettere A) e B1 del DPR 270/2000), onorario professionale (onorario generici), compenso aggiuntivo (variaz. Indici costo vita), concorso spese, compenso per compiti art. 31 comma 3 (quote ex art. 31 comma 3), piena disponibilità (ind. disp. generici), con quelle previste dall'art. 59 dell'attuale A.C.N., compenso forfetario annuo (onorario generici), assegno individuale (anzianità generici), quota capitaria di ponderazione (quota di ponderazione), fondo per l'effettuazione di specifici programmi (quota capitarla regionale); tra parentesi sono indicate le voci che vengono usate sul prospetto delle competenze mensili che viene inviato alle SS.LL..

Le nuove voci stipendiali vengono introdotte a partire dall'01/01/05, con l'eccezione della quota capitaria di ponderazione e del fondo per l'effettuazione di specifici programmi che vengono introdotti a partire dall'01/01/04, e costituiscono gli arretrati del 2004.

A partire dall'01/01/05, vengono adeguati anche gli importi previsti dall'A.C.N. per la quota variabile del compenso che comprende le forme associative, l'indennità informatica, il collaboratore di studio e l'infermiere professionale.

ARRETRATI TRIENNIO 2001- 2003 (art. 59. lettera E)

Gli arretrati relativi al triennio 2001- 2003 sono determinati con le seguenti modalità:

  1. per il 2001 € 0,080 moltiplicato per il numero degli assistiti in carico per ciascun mese
  2. per il 2002 € 0,080 moltiplicato per il numero degli assistiti in carico per ciascun mese
  3. per il 2003 € 0,113 moltiplicato per il numero degli assistiti in carico per ciascun mese

ARRETRATI 2004 (art. 59, lettera A unti 4 e 7 e lettera B punto 15)

€ 0,340 moltiplicato per il numero degli assistiti in carico per ciascun mese

CONTRIBUTO PREVIDENZIALE ENPAM

Dall' 1.1.2004 il contributo previdenziale ENPAM passa dal 13% al 15%, di cui il 9,375 a carico delle Aziende e il 5,625 a carico dei medici, con un incremento dell'1,25% a carico delle Aziende e dello 0,75% a carico dei medici.

TEMPISTICA DELLE LIQUIDAZIONI

1. Con le competenze di maggio 2005 (pagamento a giugno) verranno:

  1. liquidati 1/3 degli arretrati relativi agli anni 2001, 2002, 2003 e 2004;
  2. aggiornate le voci contrattuali dall'1.1.2005;
  3. liquidati gli arretrati relativi al 2005;
  4. ricalcolate le trattenute ai medici e versate le quote di ENPAM derivanti dalle variazioni delle aliquote decorrenti dall'1.1.2004.

2. Con le competenze di settembre 2005 (pagamento a ottobre) verranno liquidati 1/3 degli arretrati relativi agli anni 2001, 2002, 2003 e 2004.

3. Con le competenze di gennaio 2006 (pagamento a febbraio) verranno:

  1. liquidati 1/3 degli arretrati relativi agli anni 2001, 2002, 2003 e 2004;
  2. aggiornate le voci contrattuali dall'1.1.2006.

Si fa presente che il nuovo Accordo Nazionale non è stato ancora pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale; il testo ufficiale è presente sul sito della S.I.S.A.C. (Struttura interregionale sanitari convenzionati) www.sisac.info/.

Distinti saluti.

Il Dirigente Amministrativo dell'U.O.S.
Dott. Paolo Franz